Mobilità: ultimo anno per trasferimenti su scuola?

Annalisa – Leggo in giro sul web diversi articoli (non di Orizzonte Scuola) che sostengono che coloro che otterranno il trasferimento come titolari di scuola potranno, già l’anno successivo, produrre nuovamente domanda di mobilità senza alcun vincolo triennale; mentre, coloro che otterranno la titolarità di ambito dovranno rispettare il vincolo triennale. Sono informazioni esatte o no? Grazie, come al solito, di tutto

risposta – gent.ma Annalisa, leggi articoli scritti da “novelli Ministri dell’Istruzione”? C’è infatti da tenere in considerazioni vari aspetti:

  • il contratto per la mobilità del personale docente, ATA ed educativo viene sottoscritto annualmente
  • il Ministro Fedeli la pensa diversamente rispetto a chi scrive gli articoli che leggi Assegnazioni provvisorie, nessuna deroga al vincolo triennale. Dal prossimo anno mobilità solo su ambito e chiamata diretta
  • non sappiamo se il Ministro Fedeli sarà ancora in carica al tempo del nuovo contratto sulla mobilità o quali margini ci saranno per una nuova contrattazione. Al momento conosciamo le deroghe approvate per l’a.s. 2017/18, è lecito dire che dal prossimo anno ci sarà il rispetto della legge 107/2015 a meno di una contrattazione che porterà modifiche di cui non è possibile ancora conoscere nulla.
  • vero è comunque che la titolarità su scuola non impone alcun vincolo triennale, diversamente dalla titolarità di ambito.

Mobilità 2017 docenti possono scegliere fino a 5 scuole, quali posso inserire?

ads