Graduatorie III FASCIA ATA: la valutazione del Diploma Supplement (DS)

 

Luigi – Alla Spett.le Redazione Orizzonte Scuola  Oggetto: Valutazione titoli culturali III fascia ATA.
Considerato che la laurea triennale non viene valutata nel profilo professionale di collaboratore scolastico, Il sottoscritto Luigi, chiede cortesemente informazione per quanto riguarda la valutazione dei seguenti titoli culturali come personale ATA:
Diploma Supplement Europass rilasciato dall’università di Catania a seguito del conseguimento di laurea triennale;
Laurea triennale con punteggio superiore al diploma di maturità (la laurea si può considerare anche come titolo di accesso oltre al punteggio come altro titolo culturale?).
In attesa di riscontro, si porgono Distinti Saluti.

di Giovanni Calandrino – Gentile Luigi, in riferimento al D.M. 717/2014 il diploma di laurea è titolo d’accesso per il SOLO profilo professionale di infermiere (nello specifico, laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere).

Detto ciò si ricorda che, il diploma di laurea per i profili di assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco e infermiere (in aggiunta al titolo d’accesso al profilo di infermiere) è valutato 2 punti.

Il Diploma Supplement (DS) è un documento integrativo del titolo di studio ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore, la nota 3 alla tabella di valutazione chiarisce che si valutano le sole: lauree quadriennali, lauree di 1° livello (triennali), lauree 2° livello (specialistiche).

Sono, altresì, valutabili i diplomi di 1° e 2° livello conseguiti presso i conservatori di musica e le accademie di belle arti, purché congiunti al diploma quinquennale di istruzione secondaria di secondo grado.

Analogamente è valutabile il diploma ISEF in quanto equiparato alla laurea di 1° livello in scienze delle attività motorie e sportive.

ads ads