Trasferimento e preferenze analitiche: nessun obbligo per indicare un numero minimo di scuole nel comune di ricongiungimento

Leonarda – Sono un’insegnante di scuola primaria che quest’anno produrrà la domanda di trasferimento. Vorrei inserire tre scuole in Sicilia e due scuole a Piacenza città dove ho il ricongiungimento con mio padre.. Adesso mi hanno riferito che devo obbligatoriamente inserire tre scuole nel comune di ricongiungimento è solo due in Sicilia. È vero? Grazie per la risposta

Giovanna Onnis – Gentilissima Leonarda,

ciò che ti hanno riferito non corrisponde al vero.

Le cinque preferenze analitiche su scuola che potrai indicare nella domanda di trasferimento sono a tua scelta sia nell’ordine di inserimento che nella loro ubicazione geografica, potendo appartenere ad ambiti diversi e anche a province diverse.

L’unica condizione che dovrai rispettare riguarda la scuola di titolarità o di incarico triennale che non potrai esprimere come preferenza.

Non sei obbligata a chiedere scuole del comune di ricongiungimento e, se le chiedi, puoi inserirne una sola o anche cinque, quindi il numero dipende da te e sarà solo in queste scuole che ti saranno valutati i 6 punti di ricongiungimento.

Quindi se le tue esigenze ti spingono a chiedere 3 scuole in Sicilia e due nel comune di ricongiungimento (Piacenza), sei liberissima di rispettare queste tue priorità senza tener conto di quanto ti è stato erroneamente riferito

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads