Non è possibile ricongiungersi alla sorella

Docente – Buonasera, ho diritto ai 6 punti se sono nubile e chiedo il ricongiungimento nel comune di residenza di mia sorella dove risiedo anche io da molti anni? Attendo un vostro gentile riscontro. Saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissimo docente,

è possibile richiedere il ricongiungimento al coniuge (o parte dell’unione civile) ovvero, nel caso di docenti senza coniuge o separati giudizialmente o consensualmente con atto omologato dal tribunale, per ricongiungimento ai genitori o ai figli.

A differenza dell’assegnazione provvisoria nella quale la scelta di ricongiungimento spetta al docente (che la effettuerà indifferentemente per il coniuge o il figlio o il genitore o il convivente), nei trasferimenti il ricongiungimento al figlio o al genitore si potrà richiedere solo se il docente non è coniugato o se è separato giudizialmente o consensualmente con atto omologato dal tribunale (cosa che dovrà risultare chiaramente nell’autocertificazione allegata).

Inoltre, non è  previsto in nessun caso il ricongiungimento al convivente o ad altri familiari compresa la sorella o il fratello.

ads ads