Docente soprannumerario: se presenterà domanda cartacea annullerà l’istanza di mobilità volontaria inviata online

Monica – Sono un’insegnante di sostegno di scuola primaria e sto valutando la possibilità di passare su posto comune (avendo superato il vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno) poiché nelle mia sede di titolarità rischio di essere soprannumeraria. Se, dopo aver inoltrato la domanda di trasferimento su posto comune, risultassi perdente posto dovrò produrre ugualmente la domanda per i soprannumerari? In tal caso quale delle due sarà ritenuta prioritaria? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Monica,

avendo superato il vincolo quinquennale, puoi tranquillamente presentare domanda di mobilità volontaria da sostegno a posto comune.

Se dovessi risultare soprannumeraria, i termini per la presentazione della domanda verranno riaperti per tutti i docenti in esubero e, quindi, avrai la possibilità di presentare domanda cartacea, che potrà essere condizionata o volontaria,  entro 5 giorni dalla notifica ufficiale della tua soprannumerarietà.

Presentando domanda cartacea come soprannumeraria, annullerai la domanda volontaria che stai inviando entro i termini e sarà valida l’ultima che invierai che sostituirà integralmente quella già presentata.

Non sarai, comunque, obbligata a presentare un’altra domanda  se vuoi mantenere in piedi quella inviata online

ads ads