Punteggio di ricongiungimento graduatoria interna.

Scuola – Ai fini della formulazione della graduatoria interna dei docenti per individuazione perdenti posto, si chiede se il punteggio spettante per ricongiungimento al coniuge oppure a genitori o figli  spetta con riferimento all’ambito in cui risulta inserito il Comune di ricongiungimento. Inoltre il Comune di Verona comprende più ambiti, per cui si chiede se dobbiamo attribuire il suddetto punteggio al personale residente nel Comune di Verona indifferentemente dalla via di residenza. Ringraziando, si inviano distinti saluti. La Segreteria.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la nota 7 della valutazione esigenze di famiglia del CCNI 2017/18 dispone che il punteggio per ricongiungimento al coniuge vale quando il familiare è residente nel comune di titolarità del docente. Tale punteggio spetta anche nel caso in cui nel comune di ricongiungimento non vi siano istituzioni scolastiche richiedibili (cioè che non comprendano l’insegnamento del richiedente) e lo stesso risulti viciniore alla sede di titolarità. Qualora il comune di residenza del familiare non sia sede di organico il punteggio va attribuito per il comune sede dell’istituzione scolastica che abbia un plesso nel comune di residenza del familiare.

Pertanto, nella graduatoria interna non vale l’ambito.

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads