Trasferimento nell’organico dell’autonomia: il docente potrà lavorare sia su cattedra di diritto che di potenziamento

Francesco – Sono in procinto di chiedere il trasferimento per la mia materia scegliendo solo le 5 scuole. Il trasferimento lo otterrò solo se nelle cinque scuole c’è effettivamente una cattedra libera per quella materia o anche se c’è un posto libero di potenziamento? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Francesco,

la mobilità viene effettuata nell’organico dell’autonomia che comprende sia l’organico di diritto che l’organico di potenziamento.

Potrà essere disposto, quindi, il trasferimento in una delle scuole da te richieste se risulterà una cattedra vacante nell’organico dell’autonomia e ti potrebbe essere assegnata, quindi, sia una cattedra di diritto che di potenziamento.

Come abbiamo chiarito nel nostro articolo, il docente non può scegliere in quale tipologia di cattedra vuole essere trasferito e se ottiene il movimento richiesto risulterà titolare nell’organico dell’autonomia della scuola. L’assegnazione della cattedra è competenza del Dirigente scolastico nel rispetto dei criteri stabiliti dagli organi collegiali.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads