Congedo biennale per assistere il fratello

Rosanna  – le sottopongo brevemente un quesito. Convivo con mio fratello disabile in condizione di gravità ex lege 104 art.3 c.3 (sindrome di Down). Nostro padre è defunto e  nostra madre è invalida al 100% art.3 c.1. Ho diritto al congedo biennale? La ringrazio anticipatamente per il tempo che mi vorrà dedicare. Cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Rosanna,

il congedo biennale può  essere riconosciuto al familiare o affine entro il terzo grado convivente del disabile in situazione di gravità, in caso di mancanza, decesso o in presenza di patologie invalidanti degli altri soggetti individuati dalla norma, secondo il seguente ordine di priorità:

  1. il coniuge convivente della persona disabile in situazione di gravità;
  2. il padre o la madre, anche adottivi o affidatari, della persona disabile in situazione di gravità, in caso di mancanza, decesso o in presenza di patologie invalidanti del coniuge convivente;
  3. uno dei figli conviventi della persona disabile in situazione di gravità, nel caso in cui il coniuge convivente ed entrambi i genitori del disabile siano mancanti, deceduti o affetti da patologie invalidanti;
  4. uno dei fratelli o sorelle conviventi della persona disabile in situazione di gravità nel caso in cui il coniuge convivente, entrambi i genitori ed i figli conviventi del disabile siano mancanti, deceduti o affetti da patologie invalidanti;
  5. un parente o affine entro il terzo grado convivente della persona disabile in situazione di gravità nel caso in cui il coniuge convivente, entrambi i  genitori, i figli conviventi e i fratelli o sorelle conviventi siano mancanti, deceduti o affetti da patologie invalidanti.

L’ordine dei soggetti possibili beneficiari è stato indicato direttamente ed espressamente dalla legge, la quale ha pure stabilito le condizioni in cui si può “scorrere” in favore del legittimato di ordine successivo, tale ordine non è derogabile.

Pertanto, nel tuo caso, ci sono tutte e due i requisiti, quello della convivenza, il decesso di tuo padre e la patologia invalidante di tua madre (ho dato per scontato che tuo fratello non sia sposato e non abbia figli).

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads