Graduatoria interna di istituto: esclusione per docente che assiste familiare disabile. Chiarimenti

Domenico – I docenti che usufruiscono della legge 104 per assistenza a parente in situazione di gravità, per essere esclusi dalla graduatoria interna di istituto devono aver prodotto domanda di trasferimento per l’ambito o per il comune dove risiede il parente? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Domenico,

la risposta al tuo quesito è affermativa.

Come chiarisce l’art.13 comma 2 del CCNI sulla mobilità 2017/18, il docente che presta assistenza a familiare disabile in situazione di gravità, con art.3 comma 3 della legge 104/92, può essere escluso dalla graduatoria interna di istituto se la scuola di titolarità o di incarico triennale è ubicata nel comune di residenza del familiare o nel comune viciniore.

Se la scuola di titolarità o di incarico risulta ubicata in comune diverso da quello dell’assistito, l’esclusione dalla graduatoria interna per l’individuazione del perdente posto si applica solo a condizione che sia stata presentata, per l’anno scolastico 2017/18, domanda volontaria di trasferimento verso una o più istituzioni scolastiche comprese nel predetto comune oppure verso  l’ambito al quale il comune appartiene

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads