Graduatoria interna di istituto: tra più docenti in coda chi diventa soprannumerario?

Marilena – Sono entrata in ruolo nella scuola dell’infanzia il 1 settembre 2015, fase 0 e nella graduatoria d’istituto della scuola sono preceduta da una collega entrata quest’anno per ambiti e in anno di prova, premetto che questo è il secondo anno che mi trovo nella scuola. Questa settimana in breve tempo, ho dovuto fare domanda di trasferimento per perdente posto. Grazie anticipatamente!

Giovanna Onnis – Gentilissima Marilena,

come docente immessa in ruolo lo scorso anno hai acquisito la sede di titolarità nel corrente anno scolastico in quanto l’anno scorso eri su sede provvisoria.

Anche se, come mi sembra di capire, hai ottenuto come sede definitiva la stessa scuola nella quale hai avuto l’immissione in ruolo su sede provvisoria e questo rappresenta per te il secondo anno nella scuola, risulti comunque “ultima arrivata” in quanto hai acquisito quest’anno la titolarità nella scuola in seguito a mobilità volontaria.

La collega arrivata quest’anno con titolarità su ambito ha incarico triennale nella scuola e, anche lei risulterà “ultima arrivata”.

Ambedue, quindi, siete collocate in coda nella graduatoria interna di istituto e considerando che sei tu ad essere stata individuata come  perdente posto,  deduco che il tuo punteggio sia inferiore a quello della collega in coda insieme a te.

Se quanto deduco è esatto, purtroppo per te, è corretto che sia tu ad essere stata dichiarata soprannumeraria

ads ads