Mobilità da diurno a serale dello stesso Istituto di Istruzione Superiore (IIS): chiarimenti

F.C. – Sono una docente di ruolo con titolarità in un istituto di Bologna. Quest’anno, anche con l’accordo della preside, ho fatto domanda per gli altri due Istituti del serale, facenti parte della stessa struttura del primo.  Mi potrebbero accettare la domanda? E se dovessero rifiutarla potrei chiedere l’assegnazione provvisoria negli Istituti serali cui ho accennato prima? Sembra che per il prossimo anno debbano avere un unico codice meccanografico. La domanda che mi preme fare è la seguente: se passo in uno di questi istituti serali, chiedendo l’assegnazione provvisoria, la titolarità che avevo in quello diurno, rimane o potrei perderla? La prego di rispondermi a questa domanda che ha cominciato a mettermi in ansia. Grazie in anticipo.

Giovanna Onnis – Gentilissima F. C.,

l’unificazione dell’organico che interessa, per il prossimo anno scolastico,  gli IIS e gli IC, non coinvolge i corsi serali che continuano a mantenere organico autonomo e specifico codice meccanografico.

Questo ti ha consentito di presentare domanda di trasferimento esprimendo specifica preferenza per i due corsi serali appartenenti allo stesso Istituto di Istruzione Superiore dove, come mi sembra di capire, tu hai la titolarità nel diurno.

Non ci sono, quindi, motivi per non accettare la tua domanda che, in ogni caso, per essere soddisfatta richiede la disponibilità di cattedra vacante  nei corsi serali da te richiesti.

Per quanto riguarda l’assegnazione provvisoria, per poter chiedere questo movimento annuale devi possedere i requisiti necessari per il ricongiungimento secondo precise regole che vengono stabilite annualmente nello specifico CCNI e che per il prossimo anno scolastico deve ancora essere predisposto.

In ogni caso, mi preme chiarirti che non è mai stato possibile chiedere AP nello stesso comune di titolarità e,  quindi,  se i corsi serali sono ubicati nello stesso comune in cui sei titolare, non potrai chiedere assegnazione provvisoria per questi istituti.

Se, invece, risultano ubicati in altro comune, avrai la possibilità di chiedere il movimento annuale verso questi istituti e se otterrai l’assegnazione provvisoria richiesta potrai lavorare per un anno nel corso serale senza modificare la tua titolarità che rimarrà sempre nel corso diurnF

Posted on by nella categoria Mobilità, Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads