Assegnazione provvisoria per l’a.s. 2017/18: non potrà essere chiesta dai docenti immessi in ruolo per lo stesso anno scolastico

Giulia – Sono vincitrice del concorso 2016 per scuola Primaria, posto comune. Si suppone che verrò immessa in ruolo nella regione Piemonte entro Settembre 2017; per motivi familiari, però, ho esigenza di rimanere nella provincia di Milano in cui lavoro già da qualche anno tramite MAD. Potrò presentare domanda di assegnazione provvisoria? Esiste una conflittualità tra lo svolgimento dell’anno di prova e la suddetta domanda? Grazie anticipatamente,

Giovanna Onnis – Gentilissima Giulia,

non è possibile chiedere assegnazione provvisoria per lo stesso anno scolastico di immissione in ruolo.

La tua immissione in ruolo, infatti, sarà per l’anno scolastico 2017/18 e avrà decorrenza 1° settembre 2017, quindi al momento di presentazione delle domande di assegnazione provvisoria, tu non risulterai ancora docente in ruolo e questo ti impedisce chiaramente di presentare domanda.

Anche se il contratto sulla mobilità annuale non è stato ancora predisposto ritengo che non potranno essere stabilite modifiche in tal senso e sarà confermata la parte del CCNI sulla mobilità annuale 2016/17 dove nell’art.7 comma 1 viene esplicitato che “Non sono consentite le assegnazioni provvisorie nei confronti di personale scolastico assunto a tempo indeterminato con decorrenza giuridica coincidente o successiva all’inizio dell’anno scolastico 2016/17”.

Quindi per il prossimo anno non dovrebbero essere consentite le assegnazioni provvisorie per gli immessi in ruolo nello stesso anno scolastico 2017/18.

Aspettiamo chiaramente la definizione e pubblicazione del relativo CCNI, ma ritengo che tale disposizione sarà confermata

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads