Vincolo quinquennale su sostegno: non si applica per soprannumerari trasferiti a domanda condizionata da posto comune a sostegno

Anna – Sono una docente soprannumeraria su posto comune. Ho compilato la domanda condizionata inserendo tra le preferenze sia posto comune che sostegno. Per quest’ultimo e’ previsto l’obbligo del quinquennio prima di ritornare su posto comune? Ringrazio per l’attenzione

Giovanna Onnis – Gentilissima Anna,

il vincolo quinquennale sul sostegno interessa diverse categorie di docenti:

  • il docente immesso in ruolo sul sostegno
  • il docente che ottiene trasferimento da posto comune a sostegno
  • il docente che ottiene passaggio di ruolo sul sostegno.

Questo vincolo, come abbiamo chiarito nel nostro articolo, comporta la permanenza per un quinquennio su questa tipologia di posto a decorrere dall’anno scolastico di immissione in ruolo, di trasferimento o di passaggio.

L’unica eccezione,  prevista nell’art.23 comma 7 del CCNI sulla mobilità 2017/18, che è quella che ti interessa, riguarda i docenti titolari su materia, soprannumerari e trasferiti sul sostegno con domanda condizionata. Per loro, infatti, è sempre valido il diritto al rientro con precedenza nella scuola di ex-titolarità per la stessa tipologia di posto. Quindi possono ritornare su materia anche senza vincolo quinquennale:

[…..]Tale obbligo non si applica nei confronti dei docenti trasferiti a domanda condizionata in quanto soprannumerari da posto comune o cattedra a posto di sostegno. Pertanto tale personale conserva titolo alle precedenze di cui all’art. 13 punti II) e V) del presente contratto[…..]

Posted on by nella categoria Varie, Sostegno
Versione stampabile
ads ads