Bonus 10 pp. e valutazione servizio in altro ruolo. Chiarimento per le scuole

Scuola – La presente per chiedere, cortesemente, due chiarimenti per quanto riguarda la corretta attribuzione dei punteggi nella graduatoria interna. 1) ANZIANITA’ DI SERVIZIO LETTERA D BONUS 10 PUNTI E’ corretta l’interpretazione per cui i 10 punti predetti sono attribuiti ai docenti entrati in organico entro il primo settembre 2004? Tutti coloro che sono arrivati per trasferimento provinciale a domanda volontaria o per passaggio di cattedra dopo il primo settembre 2004 che siano arrivati nel 2006, nel 2007 o nel 2012 non hanno diritto al punteggio predetto nella scuola di arrivo (cioè la mia quella per cui devo occuparmi della corretta compilazione della graduatoria interna): giusto? 2) Caso del docente attualmente titolare sulla classe di concorso A037 (ex A016) che ha svolto anni di ruolo quale ITP sempre negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado. Gli anni di ruolo quale ITP vengono considerati e quindi conteggiati come anni di ruolo? Oppure vengono considerati e quindi conteggiati come anni di altro ruolo? Nel caso in cui vengano considerati quali altro ruolo allora a quale ruolo si riferiscono. Ringrazio anticipatamente.

Scuola – Il servizio di ruolo come I.T.P. come viene valutato nella graduatoria dei soprannumerari dei docenti in seguito a passaggio di ruolo: come servizio di ruolo o come anzianità di cui al punto B1 della tabella di valutazione dei titoli? In attesa di riscontro si porgono distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentili scuole,

si riferisce quanto segue:

il bonus dei 10 punti una tantum è riferito esclusivamente agli aa.ss. 2000/2001- 2007/2008. Tale punteggio, però, a differenza di altre voci della tabella, non è per sempre; in particolare si perde nel caso in cui si ottenga, a seguito di domanda volontaria in ambito provinciale, il trasferimento, il passaggio o l’assegnazione provvisoria.

Per il secondo quesito si precisa che la nota 4 della tabella specifica che

Nella mobilità d’ufficio in merito alla valutazione di un precedente servizio di ruolo, prestato in un ruolo diverso, si precisa che gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola dell’infanzia si valutano per intero (3 punti per ogni anno per tutti gli anni) ai sensi della presente voce,nella scuola primaria (e viceversa), mentre si sommano al pre-ruolo e si valutano come pre-ruolo (3 punti per i primi quattro anni e 2 per i successivi), analogamente al ruolo della scuola primaria, nella scuola secondaria sia di primo che di secondo grado. Gli anni di un precedente servizio di ruolo prestato nella scuola secondaria di primo grado si valutano per intero (3 punti per ogni anno per tutti gli anni), sempre ai sensi della presente voce, nella scuola secondaria di secondo grado (e viceversa), mentre si sommano agli anni di pre-ruolo e si valutano come pre-ruolo (3 punti per i primi quattro anni e 2 per i successivi) se attualmente si è titolari nella scuola primaria o nella scuola dell’infanzia

Viene ulteriormente specificato: Va valutato nella misura prevista dalla presente voce il servizio dei docenti appartenenti al ruolo dei laureati degli istituti di istruzione secondaria di II grado e artistica, prestato precedentemente nel ruolo dei diplomati e viceversa.

Pertanto, il servizio in questione è valutato 3 pp anziché 6.

 

ads