Trasferimento dei perdenti posto: potrà essere disposto solo su cattedre vacanti nell’organico dell’autonomia

Manuela – Vorrei sapere se i perdenti posto sul sostegno andranno a ricoprire i posti disponibili nell’organico di diritto ovvero quelli per le immissioni in ruolo o potranno prendere anche i posti che andranno alle supplenze annuali? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Manuela,

i docenti soprannumerari parteciperanno alla mobilità per ottenere una nuova sede di titolarità e se non potranno essere accontentati per nessuna delle preferenze espresse nella domanda, saranno trasferiti d’ufficio in una sede disponibile anche se non richiesta.

Il trasferimento d’ufficio verrà disposto nel seguente ordine di priorità:

1 – scuole che fanno parte dell’ambito di titolarità o dell’ambito al quale appartiene la scuola di titolarità;

2 – scuole degli ambiti viciniori;

3 – in assenza di disponibilità si rimane in esubero nell’ambito di titolarità

In ogni caso il trasferimento volontario o d’ufficio  dei perdenti posto, sia di sostegno che di materia, viene disposto soltanto su cattedre vacanti e disponibile nell’organico dell’autonomia .

Si tratta di cattedre prive di titolare perché, in caso contrario non potrebbero essere assegnate in trasferimento, ma solo per supplenze o, nel caso rimangano disponibili per un intero anno scolastico,  anche e prioritariamente per la mobilità annuale (utilizzazioni e AP)

ads