Trasferimenti interprovinciali: sono effettuati sul 30% delle disponibilità al termine dei trasferimenti provinciali

Paola – Vorrei chiedere dei chiarimenti riguardo la mobilità 2017 scuola primaria. Ho chiesto la mobilità interprovinciale, chiedendo un preciso ambito . Non sono stata trasferita, ma leggendo la tabella dei trasferimenti mi sono accorta che non tutti i posti disponibili sono stati occupati, anzi la maggior parte dei posti è rimasta libera. Vorrei sapere da chi verranno occupati quei posti e perché non sono stati occupati da chi ha fatto domanda di mobilità, rimanendo così vuoti? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Paola,

i trasferimenti interprovinciali vengono disposti successivamente ai trasferimenti provinciali su una percentuale di posti ben precisa, come stabilisce il CCNI 2017/18.

Non tutti i posti rimasti disponibili dopo la mobilità territoriale provinciale, potevano, quindi, essere destinati alla mobilità interprovinciale

Nell’allegato 1 del contratto, infatti,  viene chiarito esplicitamente che  le operazioni di mobilità interprovinciale territoriale sono effettuate nel limite del 30% delle disponibilità al termine dei movimenti territoriali nella stessa provincia. Il 10% è riservato alla mobilità professionale e il 60 % alle immissioni in ruolo.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads