Domanda trasferimento non soddisfatta: nessuna conseguenza sulla sede di titolarità del docente.

Antonella – Sono docente di ruolo con contratto a tempo indeterminato in una scuola di Palermo. Ho fatto domanda di trasferimento da Palermo a Padova indicando unicamente 5 scuole di preferenza. Che rischi corro se non mi dovesse essere concesso il trasferimento? Posso perdere il mio posto di partenza? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonella,

la domanda di mobilità non soddisfatta non determina nessuna conseguenza sulla sede di titolarità che il docente ha nel momento di presentazione dell’istanza.

Se non otterrai il trasferimento interprovinciale richiesto rimarrai, quindi, nella sede in cui sei titolare attualmente senza perdere la tua cattedra.

ads