Cattedra Orario Esterna: la scuola di completamento potrà essere modificata dall’Ufficio Scolastico Provinciale

Giusy –  Desidero esporre un problema. Sono stata immessa in ruolo 2 anni fa e dopo l’anno di prova ho avuto il trasferimento e quindi la sede di titolarità per 12 ore su una scuola  A con completamento in scuola B, COE,  in due comuni diversi. Quest’anno non ho presentato domanda di mobilità perché voglio mantenere queste sedi. Ad una collega, che è risultata soprannumeraria nella sua scuola di titolarità, è stato comunicato, dalla segreteria della sua scuola, che il completamento di 6 ore lo farà nella scuola B dove sono titolare io. Come è possibile questo? E la mia titolarità? Grazie per l’attenzione

Giovanna Onnis – Gentilissima Giusy,

la composizione di una Cattedra Orario Esterna può subire delle modifiche nel corso degli anni scolastici in relazione alla sede di completamento oppure può trasformarsi in Cattedra Orario Interna se si dovessero costituire nuove ore in organico che garantirebbero  il completamento interno nella scuola  sede principale della cattedra.

La costituzione delle COE in organico è compito dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Sarà, quindi, possibile chiarire il tuo dubbio dopo la pubblicazione dell’organico della tua scuola di titolarità dove potrai verificare se la tua cattedra è rimasta una cattedra orario con completamento esterno e in questo caso sarà esplicitata la scuola di completamento che, ribadisco, potrà essere differente da quella in cui completi nel corrente anno scolastico.

La modifica della scuola di completamento non modifica la titolarità del docente che per te è la scuola A, ma  non la scuola B che risulta essere, per quest’anno, la scuola di completamento  della cattedra senza influire o condizionare la tua titolarità

 

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads