Assegnazione provvisoria: si può chiedere anche per genitore convivente con meno di 65 anni

Daniele – Avrei un quesito in merito alle assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2017/18: può essere richiesta per ricongiungimento al genitore a prescindere dalla sua età o deve essere over 65? Leggendo il testo non è chiaro.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Daniele,

e’  possibile chiedere assegnazione provvisoria al genitore convivente, in assenza di coniuge e figli, anche se di età inferiore ai 65 anni.

L’età del genitore, infatti, condiziona soltanto l’attribuzione del punteggio nel comune di ricongiungimento, come chiarisce la tabella di valutazione allegata al CCNI sulla mobilità annuale 2017/18.

I 6 punti per il ricongiungimento vengono, infatti, attribuiti solo nel caso di genitori che abbiano compiuto i 65 anni di età.

Nella nota 3 della tabella di valutazione si chiarisce che il punteggio è attribuito anche nel caso in cui i genitori compiano i 65 anni tra il 1 gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua l’assegnazione provvisoria.

Nel tuo caso, se i genitori hanno età inferiore ai 65 anni, se sei convivente con loro, potrai chiedere assegnazione provvisoria che sarà, pero a punteggio zero

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads