Assegnazione provvisoria: sono necessari gli stessi requisiti per movimento provinciale o interprovinciale

Grazia – Leggendo l’art. 7 del CCNI, mi sembra di capire che il possesso di determinati requisiti per produrre domanda riguardi solo le AP provinciali. Al punto 2 dell’articolo, relativamente alle AP interprovinciali,  sembrerebbe che ogni docente, a prescindere dal possesso dei requisiti del punto 1, possa produrre ugualmente domanda se non ha ottenuto trasferimento. La mia è una interpretazione corretta?

Giovanna Onnis – Gentilissima Grazia,

la tua interpretazione non è corretta.

I requisiti necessari per chiedere assegnazione provvisoria, così come indicati nell’art.7 comma 1 del contratto, sono validi non solo per le AP provinciali, ma anche per quelle interprovinciali.

Se analizzi attentamente il comma 2 dello stesso art.7, dove vengono prese in considerazione le AP interprovinciali, potrai notare che c’è scritto quanto segue: “L’assegnazione provvisoria per altra provincia può essere richiesta dai docenti di ogni ordine e grado che hanno presentato domanda di mobilità e non l’hanno ottenuta o che non hanno presentato domanda di mobilità per la provincia per la quale ricorra uno dei motivi di cui al comma 1 [….]”

Nella provincia richiesta per l’assegnazione provvisoria interprovinciale, deve sussistere, quindi,  una delle motivazioni indicate nel comma 1 dello stesso art.7 come requisiti indispensabili per chiedere AP

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads