Assegnazione provvisoria: il docente che ottiene passaggio di ruolo puo’ presentare domanda solo per il nuovo ruolo di titolarità

Gianluca – Chiedo chiarimenti relativamente alla possibilità di richiedere l’assegnazione provvisoria per chi ha fatto domanda di passaggio di ruolo e la ottiene. In  particolare può chiedere l’assegnazione per le classi di concorso di tutti i gradi di istruzione per cui è abilitato? Oppure solo per il ruolo di provenienza?  O ancora solo per il ruolo di destinazione per il quale dovrà sostenere nuovo anno di prova? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Gianluca,

la domanda di assegnazione provvisoria,  che viene presentata per il prossimo anno scolastico, viene fatta considerando la titolarità del docente per il 2017/18.

Quindi, chiedendo AP, risulterai titolare nel nuovo grado di istruzione, titolarità ottenuta in seguito al passaggio di ruolo.

Come docente soddisfatto nel passaggio di ruolo sei tenuto allo svolgimento dell’anno di prova e formazione nella sua interezza, come viene disciplinato dal DM 850/2015.

Non avendo, conseguentemente, ancora superato l’anno di prova, che inizierà per te dal prossimo anno, non potrai chiedere assegnazione provvisoria in grado di istruzione diverso rispetto a quello della nuova titolarità.

Se sei in possesso dell’abilitazione per altre classe di concorso nell’ambito del grado di istruzione di nuova titolarità, potrai chiedere assegnazione provvisoria anche per queste classi di concorso, ma la richiesta sarà aggiuntiva in quanto avrà comunque priorità la classe di concorso di titolarità

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads