Graduatoria interna di istituto e docente soprannumerario: chiarimenti

Manuela – Nel corso del corrente anno scolastico ho ottenuto trasferimento da posto di sostegno a posto comune (scuola primaria) e con molta  probabilità sarò collocata al fondo della graduatoria interna dei docenti essendo il primo anno di trasferimento. Ci fossero dei perdenti posti sarei io a perdere il posto essendo al fondo della graduatoria anche se con numero di punti  maggiore rispetto ad altre colleghe?

Inoltre io sono assunta con titolarità su scuola invece altre tre colleghe su ambito con contratto di potenziamento fino all’anno 2018, risulterei comunque io a perdere il posto anche essendoci queste tre colleghe con altro contratto? Grazie mille del prezioso supporto.

Giovanna Onnis – Gentilissima Manuela,

le risposte alle tue domande sono entrambe affermative.

Come docente ultima arrivata nella scuola (hai ottenuto trasferimento nel corrente anno scolastico), sarai, per quest’anno, collocata in coda nella graduatoria interna di istituto a prescindere dal punteggio e, nel caso di contrazione nell’organico, sarai tu ad essere dichiarata soprannumeraria anche se il tuo punteggio risulta maggiore rispetto a quello di altre colleghe che, per quest’anno, ti precedono nella graduatoria in quanto inserite a pettina in base al punteggio.

Non ha nessuna influenza la tua titolarità che è sulla scuola e non sull’ambito come quella delle tre colleghe alle quali ti riferisci, che lavorano nella scuola con incarico triennale. Nella graduatoria interna di istituto non sono previste, infatti,  distinzioni in tal senso per i docenti interessati, ma le regole sono le stesse per tutti indistintamente

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads