Punteggio di continuità: come si valuta?

Katia – Sono un’insegnante della scuola secondaria. Lavoro presso lo stesso IC da un biennio e, in considerazione del proposito di ritentare un trasferimento interprovinciale, scrivo per un chiarimento:
il punteggio di continuità per il servizio prestato nella stessa sede può essere calcolato dal terzo o dal quarto anno? Grazie per il lavoro svolto

Giovanna Onnis – Gentilissima Katia,

il calcolo del punteggio di continuità segue criteri diversi a seconda che si valuti per la graduatoria interna di istituto o per la mobilità volontaria.

Per la graduatoria interna di istituto, questo punteggio si valuta dopo aver maturato un solo anno nella scuola di titolarità.

Per la mobilità volontaria, invece, si valuta dopo aver maturato un triennio continuativo nella scuola di titolarità, per la stessa classe di concorso e tipologia di posto.

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads