Assegnazione provvisoria e figli minori: chiarimenti su punteggio e precedenza

Viviana – Sono un’insegnante che  deve presentare domanda di assegnazione provvisoria. Vorrei gentilmente sapere se, avendo  un figlio che ha compiuto sei anni a giugno, in quale categoria rientra, in quella con meno di sei anni o con più di sei anni? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Viviana,

per tuo figlio che ha compiuto 6 anni nel mese di giugno di quest’anno ti spettano 4 punti, potendolo considerare come di età inferiore ai 6 anni.

Nella tabella di valutazione, infatti, nella nota esplicativa n.4 si chiarisce che il punteggio è attribuito anche per i figli che compiono i sei anni tra il 1 gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua l’assegnazione provvisoria.

In questo modo potrai usufruire, per l’assegnazione provvisoria, della precedenza prevista nell’art.8 comma 1 lettera l) del CCNI 2017/18, riguardante le lavoratrici madri e i lavoratori padri con figli che compiono i sei anni entro il 31 dicembre 2017

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads