Graduatorie III fascia ATA: la valutazione dell’ECDL

Marco – “Gli attestati concernenti la conoscenza di competenze di base o avanzate non possono non essere considerati come “attestati di addestramento professionale” e come tale trovare collo azione, solo ai fini della valutazione, nel punto 4 della tabella A/1 allegata al presente decreto per il profilo di assistente amministrativo.” Alla luce di questa nota inserita nel Bando n. 640 del 30 agosto 2017 si può considerare l’ecdl come attestato concernente la conoscenza di competenze di base o avanzate e quindi come tale trovare valutazione al punto 4 della tabella A1 allegata al bando?

di Giovanni Calandrino – Gentile Marco, in riferimento al D.M. 640 del 30.08.2017, l’ECDL è valutata, per il profilo di assistente amministrativo, al punto 6) Certificazioni informatiche e digitali dell’Allegato A/1 annesso al decreto ministeriale summenzionato. Inoltre nel nuovo decreto è chiarito che, I titoli che sono oggetto di valutazione ai sensi di un punto precedente della medesima tabella non possono essere presi in considerazione ai fini dei punteggi successivamente previsti. La valutazione di un titolo di studio o di un attestato esclude la possibilità di assegnare punteggi riferiti al corso o alle prove in base ai quali il titolo o l’attestato è stato conseguito. Come del resto personalmente ho sempre ribadito.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads