Non è possibile il completamento orario tra scuola di I grado e scuola primaria

Monja – Gentilissima Redazione vorrei esporre un dubbio circa il completamento orario tra scuola paritaria e scuola statale. Nello specifico vorrei chiedere se è possibile accettare delle ore di supplenza nella scuola secondaria di primo grado, da graduatoria di 2 fascia, avendo già firmato un contratto di 18 ore alla scuola primaria (paritaria) in qualità di docente di lingua inglese. Leggo sulla rete che il completamento orario su ordini di grado differenti non è contemplato, ma il sindacato risponde che fino ad un massimo di 24 ore è possibile completare per il comparto scuola.. Potreste gentilmente citare anche l’articolo relativo alla mia richiesta in modo da rispondere serenamente a quanti affermano tale concreta possibilità? Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Monja,

il sindacato ha torto.

Il riferimento è l’art 4 del DM 131/07 (Regolamento delle supplenze).

L’art dispone infatti che il completamento può avvenire fino al raggiungimento dell’orario obbligatorio di insegnamento previsto per il corrispondente personale di ruolo e, ancora più nel dettaglio, precisa che nel predetto limite orario il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato da svolgere in contemporaneità esclusivamente per insegnamenti appartenenti alla medesima tipologia, per i quali risulti omogenea la prestazione dell’orario obbligatorio di insegnamento prevista per il corrispondente personale di ruolo.

Già questo basterebbe per negare la supplenza in quanto i due ordini di scuola hanno un orario settimanale diverso, 22+2 ore per la primaria e 18 per il I grado. Non è possibile quindi un completamento orario.

In conclusione, dal momento che l’art 4 precisa anche che  il completamento d’orario può realizzarsi, alle condizioni predette, anche tra scuole statali e non statali con rispettiva ripartizione dei relativi oneri, rimane fermo il fatto che le varie tipologie di prestazioni di lavoro previste nelle scuole possono essere prestate nel corso del medesimo anno scolastico, purché non svolte in contemporaneità.

Per le ragioni dette il tuo completamento non è possibile.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads