Chi ottiene il passaggio di ruolo deve ripetere l’anno di prova e formazione

Dirigente Scolastico – Buongiorno, si chiede cortesemente di dare una risposta al presente quesito: Il docente che ottiene il passaggio di ruolo dalla scuola secondaria di II grado a quella di I grado deve fare l’anno di prova? Saluti

Paolo Pizzo – Gentile Dirigente,

la risposta è positiva.

Il passaggio di ruolo  permette al docente in possesso della specifica abilitazione per il passaggio al ruolo richiesto di essere trasferito da una classe di concorso ad un’altra, di diverso ordine di scuola (es. passaggio dalla ex A043, scuola di I grado, alla ex A050, scuola di II grado oppure dalla primaria all’infanzia e viceversa).

Chi ottiene il passaggio di ruolo, dovrà, secondo le indicazioni ministeriali, effettuare la prova (i 180 giorni di servizio e 120 gg. di attività didattica) ma anche la formazione con tutto ciò che essa comporta. Come se fosse un neoassunto in ruolo (circolare ministeriale Prot. N.36167 del 5/11/2015).

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads