Permessi per allattamento anche per supplenza breve

Veronica  – Gent.Mi, sono in II fascia e ho un bambino di 3 mesi. Volevo sapere se, nel caso in cui dovessero chiamarmi per una supplenza, posso usufruire dei permessi per allattamento. E se si, c’è un limite di durata del  contratto entro il quale non è consentito? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Veronica,

I riposi giornalieri spettano alla madre lavoratrice solo fino al compimento del 1° anno di età del figlio (compreso il giorno del 1° compleanno) o entro il primo anno dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato. Non esiste proroga oltre tali termini. .

Per  quello  che  concerne  la  riduzione  dell’orario  di  lavoro  non  si  tratta  di  una  riduzione automatica, cioè 1 ora (o 2 ore) al giorno per 6 giorni, in considerazione della settimana di calendario,  ma  obbligatoriamente,  deve  essere escluso il giorno libero  o  i giorni  in  cui  il dipendente della scuola non è in servizio.

Il permesso è dunque subordinato esclusivamente all’orario di lavoro giornaliero contrattualmente stabilito e non settimanale e le ore di riposo devono essere così ripartite:

  • Se la giornata di lavoro è pari o superiore a 6 ore il riposo sarà di 2 ore (anche cumulabili);
  • Se la giornata di lavoro è inferiore a 6 ore il riposo è di 1 ora.

Non hai altri vincoli e altri limiti. Pertanto, assumendo servizio, ne farai richiesta e la riduzione sarà consentita fino al termine del contratto.

Posted on by nella categoria Supplenze, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads