Passaggio di ruolo su COE: il docente interessato può chiedere miglioramento cattedra se previsto nel Contratto integrativo regionale

Claudia – Ho ottenuto il passaggio di ruolo alla scuola secondaria di primo grado per l’anno scolastico 2017/2018 . Dovrò insegnare italiano, storia, geografia e cittadinanza e costituzione, ma il mio orario è diviso su due scuole. Posso chiedere l’ottimizzazione oraria? Se si, a chi e quando devo inoltrare la domanda? Grazie.

Assegnazione provvisoria interprovinciale: può partecipare anche il docente trasferito in altra provincia, diversa da quella di ricongiungimento

Mario – Ottenuta mobilità interprovinciale si può chiedere assegnazione provvisoria in presenza dei requisiti di cui all’articolo 7 nella provincia di precedente titolarità ( ovviamente non in quella in cui si è ottenuto il trasferimento) Grazie e saluti

Assegnazione provvisoria in seguito a trasferimento interprovinciale nella provincia di ricongiungimento: in quali casi è possibile?

G.E. – Sono un docente delle scuole superiori che ha ottenuto trasferimento interprovinciale nella provincia di ricongiungimento ma in una scuola distante dal comune di ricongiungimento. Sono unico referente 104 di mia madre, desideravo sapere se la possibilità di assegnazione provvisoria al comune mi verrà negata. Grazie.

Punteggio servizio in piccole isole: valutazione doppia sia per la mobilità che per la graduatoria interna di istituto

Anna – Sono una insegnante di ruolo su piccolo isola, ma la metà della mia carriera l’ho trascorsa in Terra ferma. Vorrei sapere ai fini dell’individuazione dei soprannumerari nella propria scuola, quindi nella graduatoria interna, se esiste o no ancora il doppio punteggio per le piccole isole, dal momento che ho sentito voci contrastanti nella fattispecie. La pregherei inoltre se mi potesse inviare la normativa a proposito. La ringrazio per la cortesia

Docente con incarico triennale nel corso serale: per passare al diurno dello stesso Istituto deve chiedere trasferimento

Sandro – Gentile redazione di Orizzonte Scuola, vi scrivo per porvi un quesito. Il primo settembre entrerò in ruolo a seguito del superamento dell’ultimo concorso. Nel passaggio da ambito a scuola ho accettato un incarico triennale presso il corso serale di un istituto tecnico. Il prossimo anno scolastico, nel caso si liberasse una cattedra al diurno della stessa scuola, posso chiedere di cambiare nonostante l’”incarico triennale”? Come dovrei fare? Faccio presente che il corso diurno e il corso serale, pur facendo parte della stessa scuola, hanno organico e codici meccanografici diversi.  Grazie mille per la risposta e per il vostro prezioso lavoro.

Assegnazione provvisoria : non poteva essere chiesta dal docente che ha ottenuto il movimento interprovinciale nella provincia di ricongiungimento

Giorgia – Sono una docente di ruolo nel sostegno, grazie alla mobilità professionale ho ottenuto quest’anno il passaggio di ruolo dalle superiori alle medie, e, grazie ad esso, sono riuscita ad avvicinarmi dalla Lombardia ad un ambito territoriale della mia provincia di residenza in Sicilia. Vorrei sapere se tale mobilità professionale corrisponde a trasferimento ed in quanto tale mi impedisce di ottenere assegnazione provvisoria, visto che l’ambito territoriale e la scuola di titolarità per il prossimo triennio è distante più di un’ora dalla mia residenza ed ho le condizioni per il riavvicinamento.

Passaggio di ruolo sul sostegno: chiarimenti su anno di prova e vincolo quinquennale

Marialuisa – Ho ottenuto passaggio di ruolo interprovinciale da Lingua straniera scuola secondaria secondo grado a sostegno scuola secondaria di primo grado. Nel 2009 sono entrata di ruolo sul sostegno scuola secondaria di primo grado e ho fatto e superato l’anno di prova. Devo rifarlo quest’anno?  Sono obbligata a rimanere sul sostegno per 5 anni o visto che li ho precedentemente effettuati posso passare su materia il prossimo anno?  Grazie per l’attenzione

Assegnazione provvisoria e punteggio per figlio minore: non si può integrare la domanda se il figlio nasce oltre i termini di presentazione della domanda

L.R. – Sono un insegnante di scuola primaria ed entro il 20 luglio 2017 ho chiesto assegnazione provvisoria inserendo il ricongiungimento al coniuge. Dopo una settimana sono diventato papà. Posso integrare la precedente domanda inserendo il punteggio relativo al figlio in carico? Grazie. Cordiali saluti.

Scuola Primaria e sostegno: il docente ha la titolarità su una specifica tipologia (EH, CH oppure DH)

A.G. – Sono una docente di scuola primaria sostegno, entrata di ruolo lo scorso anno. Con la domanda di mobilità sono stata assegnata ad una scuola vicino casa con sostegno CH. In via ufficiosa ho saputo che una docente di ruolo ha fatto richiesta al Preside ( che attualmente era un reggente) di poter prendere il bimbo CH. La mia domanda è: può il Preside non mettermi su CH? In vista dell’autonomia dovrebbe darmi qualche motivazione? Non vorrei perdere questo bambino… grazie mille

Docente titolare su una COE: ha diritto alla cattedra interna che si libera, nella scuola di titolarità, in seguito ad un pensionamento

Anna – Se un docente di scuola secondaria di primo grado di Lettere negli anni scolastici precedenti a questo aveva perso nove ore nella sua scuola di titolarità ed aveva completato con le rimanenti nove ore in una scuola limitrofa, ora, in questo anno scolastico, che ci sono le nove ore perché un collega è andato in pensione, questo docente ha il diritto a rientrare nella scuola di titolarità e le nove ore che si sono liberate sono sue? La ringrazio. Cordiali saluti

Utilizzazione solo sul sostegno per docente specializzato titolare su materia: è possibile chiedere il movimento in altra provincia?

Maria – È possibile produrre domande di utilizzazione interprovinciale? “I docenti titolari su insegnamento curriculare in possesso del titolo di specializzazione che chiedono di essere utilizzati solo su sostegno, nell’ambito dello stesso ordine di scuola”  non parla però di esubero. Grazie

Assegnazione provvisoria: il docente titolare su materia può chiedere sostegno solo se è specializzato

Alessia – Sono una docente che chiederà l’utilizzo su sostegno per ricongiungimento al coniuge (un figlio a carico). Tuttavia non ho l’abilitazione sul sostegno (sono docente di ruolo su A012, ma nelle scuole in cui chiederò l’utilizzo tutti i posti sono occupati). Ho speranza di ottenere l’utilizzazione? Grazie e saluti

Assegnazione provvisoria: non si può chiedere nel proprio comune di residenza senza requisiti per il ricongiungimento

Francesco – Ero titolare su COE nel comune dove ho la residenza e per questo ho presentato domanda di trasferimento, ottenendolo presso una scuola dove avrò 18 ore su COI in un comune diverso da quello di residenza. Chiedo se è possibile presentare domanda di assegnazione provvisoria sulla scuola di precedente titolarità (dove risiedo) avendo come unica motivazione appunto la residenza in quel comune (non sono sposato, non ho figli o genitori da assistere ecc…).
Grazie per una cortese risposta

Assegnazione provvisoria: non può essere chiesta dal docente neo-immesso in ruolo per il prossimo anno scolastico

Agnese – Dovrei essere chiamata in ruolo la prossima settimana per un posto vinto con concorso 2016.  Il posto che ho vinto si trova in altra regione rispetto alla scuola dove attualmente lavoro. Mi sarà possibile richiedere immediatamente un’assegnazione provvisoria o un’utilizzazione oppure, dato che termini per quelle procedure sono finiti prima delle chiamate in ruolo, dovrò aspettare il prossimo anno? Un caro saluto

Utilizzazione: chiarimenti su valutazione del punteggio

Maria – Sono una docente titolare su posto comune A046. Dato che voglio presentare domanda di utilizzazione solo su posto di sostegno nella provincia di titolarità vorrei delucidazioni sul punteggio. Poiché la mia domanda è volontaria, per gli anni di servizio pre-ruolo devo considerare 6 punti/anno oppure 3, come si considera per le domande d’ufficio ? Grazie per la vostra preziosissima collaborazione.

Assegnazione provvisoria da sostegno a materia: si può chiedere se è stato superato il vincolo quinquennale sul sostegno

Sebastiano –  In riferimento all’articolo: Assegnazione provvisoria e utilizzazioni, requisiti per chiedere anche altra classe di concorso o altro grado di istruzione

Non mi è chiaro il passaggio ove si dice:  l’assegnazione provvisoria, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale o per altra tipologia di posto per il quale si possegga lo specifico titolo di specializzazione, nel rispetto del vincolo quinquennale sul sostegno.

Sono entrato di ruolo nel 2015/16 su Sostegno. Ho l’abilitazione oltre che su Sostegno anche su Discipline Pittoriche A009 (ex A021). Posso quindi chiedere in aggiunta al sostegno anche l’assegnazione provvisoria sulla A009 ? In attesa di vostre, grazie.

Assegnazione provvisoria: può essere disposta solo in una delle scuole richieste

Francesca – Sono titolare nella scuola secondaria di secondo grado di posto comune. Vorrei fare la domanda di assegnazione provvisoria nel comune di residenza per ricongiungimento al coniuge. Indicando pertanto solo le scuole del comune di residenza, c’è il rischio che me ne venga attribuita una diversa, magari più vicina della mia sede di titolarità, ma che io non ho scelto? Lo chiedo chiaramente perché vorrei riavvicinarmi ma non vorrei assolutamente essere assegnata in scuole di mio “non gradimento”, solo perché fisicamente più vicine. Grazie della risposta che vorrete darmi

Utilizzazione nella scuola di ex-titolarità: precedenza per il docente trasferito a domanda condizionata in altra scuola

M.F. –  Sono una docente titolare della classe A022 trasferita a domanda condizionata in altra scuola in quanto perdente posto. Nella scuola di ex titolarità c’è una collega che sta usufruendo del 2 anno di aspettativa per motivi personali, quindi nell’organico di fatto la cattedra è libera. Vorrei sapere se con la domanda di utilizzazione potrei tornare nella mia scuola a ricoprire il posto della collega o se quella cattedra verrà ricoperta successivamente in fase delle supplenze annuali assegnate dal Csa  di competenza. Grazie