Graduatorie di istituto: vincolo provincia anche per chi non è I fascia di istituto, chiarimento FAQ Miur

Gentilissimi, la faq del miur pubblicata nella giornata di ieri ha creato tra noi docenti non poche perplessità. In particolare non è chiaro se si riferisce ai docenti inseriti in gae con riserva e presenti anche nella prima fascia delle gi o se riguarda anche i docenti inseriti in gae con riserva e presenti solo nella II fascia delle gi (senza sedi in I fascia).

Graduatorie di istituto: l’abilitazione professionale non vale punteggio

Angelo – Gradirei conoscere la situazione riguardo la valutazione del titolo di abilitazione all’esercizio della professione, in questo specifico caso odontoiatra, nell’inserimento della graduatoria di terza fascia del corpo docenti .Sentiti ringraziamenti. Questa domanda nasce a seguito della diversa interpretazione degli istituti scolastici.

Assunzioni: graduatorie concorso 1999 sono decadute nel 2015

Barbara – Gentilissima redazione sono una docente precaria (scuola infanzia)della provincia di Reggio Emilia con alle spalle 16 anni di supplenza in attesa del tanto acclamato ruolo che ovviamente non arriva mai. Ho superato il concorso statale del1999/ 2000, e sono iscritta nelle GAE nella fascia permanente, vorrei porgervi una domanda posso ancora entrare di ruolo tramite la graduatoria da concorso o è decaduta??? Se è stata annullata si può fare ricorso??? In attesa di una risposta porgo cordiali saluti

Graduatorie di istituto: modello B dal 14 al 25 luglio su Istanze on line

Patrizia – Ho depositato la domanda per entrare in graduatoria per la terza fascia e mi è stato detto che dal 1 al 14 luglio avrei dovuto entrare su “Istanze on Line” e indicare i codici meccanografici delle scuole. Tuttavia mi sembra che il servizio non sia ancora stato attivato. E’ così o non mi so orientare all’interno del sito? Vi ringrazio per la cortese attenzione e resto in attesa di un vostro riscontro. Cordiali saluti.

Graduatorie III fascia ATA: l’invalidità è solo titolo di preferenza

Giovanna – Gentilissimi operatori, orizzontescuola,: attendo la domanda di aggiornamento delle graduatorie di istituto terza fascia del personale ATA, sono già inserita nelle graduatorie del triennio precedente e nel frattempo mi è stata riconosciuta una invalidità del 67%. Quando sarà il momento come devo comportarmi per la compilazione della domanda? È sufficiente barrare la casella s delle preferenze ed allegare alla domanda una copia del verbale rilasciato dall’INPS? È necessario dimostrare anche l’iscrizione al collocamento disabili? Vi ringrazio della cortesia e vi saluto cordialmente.

Graduatorie III fascia ATA: il servizio svolto presso le associazioni ONLUS non può essere valutato

Scuola – Salve; in fase di controllo sulla valutabilità dei servizi (sezione E2 allegato D1 terza fascia ATA 2014-2017) per uno dei nostri dipendenti (primo ctr da Ass.Amm.vo) è stata prodotta attestazione di servizio da una ONLUS la cui carta intestata reca “Ente Accreditato dalla Regione Siciliana – Assessorato alla Salute” con i seguenti richiami normativi: D.D.G. n° 0340 del 10/03/2014 – D.D.G. n° 0341 del 10/03/2014 – D.D.G. n° 1676 del 16/10/2014.

Graduatorie di istituto: aver presentato più domande in scuole diverse è motivo di esclusione

Biagio – Mi è sorto questo dubbio si poteva presentare la domanda seconda fascia d’istituto infanzia in una scuola(presentata in un Istituto comprensivo), e la domanda di terza fascia  classe di concorso Filosofia in un ‘altro Istituto( Istituto Liceo). La segreteria dell’Istituto( Liceo) mi aveva detto di si.In caso contrario come posso risolvere il problema? Certo di una vs risposta le porgo distinti saluti.

Graduatorie interne ATA: la valutazione del servizio pre ruolo negli Enti Locali

Assistente Amministrativo – Sono un’assistente Amministrativo nella valutazione del servizio dei collaboratori scolastici nelle graduatoria interne d’Istituto ho dei dubbi sulla valutazione del servizio pre-ruolo prestato con mansioni di collaboratore scolastico svolto presso le scuole comunali in quanto servizio non riconosciuto o riconoscibile nella ricostruzione di carriera. E’ Giusto o deve essere riconosciuto nella graduatoria interna d’Istituto e quindi anche nella domanda di mobilità?

di Giovanni Calandrino – Gentile Assistente Amministrativo, il punto B della Tabella A (anzianità di servizio) annessa al CCNI mobilità 2017/2018 afferma che, per ogni mese o frazione superiore ai 15 gg. di servizio non di ruolo o di altro servizio riconosciuto o riconoscibile è assegnato 1 punto per i trasferimenti d’ufficio e 2 punti per quelli a domanda. La nota a della suddetta tabella chiarisce che tale servizio è riconosciuto sia al personale ATA già statale, che a quello proveniente dagli Enti Locali in quanto transitato nei ruoli statali ai sensi della legge 124/99.

Graduatorie III fascia ATA: l’attestato di qualifica professionale di Capo di Azienda è valutabile

Katia – Salve, ho una domanda a proposito della valutazione dell’Attestato di qualifica professionale di cui all’art. 14 della legge n. 845/1978 per il punteggio di AA.
So che il suddetto attestato deve essere relativo alla trattazione di testi e/o alla gestione dell’amministrazione mediante strumenti di video scrittura o informatici (All.A1 del D.M.717 del 5/09/2014), essenzialmente corsi informatici con base di riferimento: gestione/informatizzazione ufficio amministrativo/contabile, nel piano di studi deve essere compreso il pacchetto di Office/Openoffice).

Graduatorie di istituto: segreterie devono respingere domande senza i CFU richiesti per l’accesso alla classe di concorso

Michele – Ho bisogno di aiuto per capire la mia situazione. Sono laureato in giurisprudenza laurea del vecchio ordinamento mi sono laureato a luglio 2009 ho fatto le domande di Iii fascia ma la scuola mi ha annullato la domanda alla classe di concorso a46 ex a19 perché dice che mi mancano degli esami e precisamente economia aziendale politica economica e statistica economica, ora vorrei iscrivermi a qualche università per fare i corsi singoli x poter sostenere questi esami che mancano nel mio piano di studii, la mia domanda è basta fare i 3 esami o oltre a farli il miur mi chiede dei cfu? Per la messa a disposizione nelle scuole paritarie o private bisogna avere sempre questi esami che mi mancano o basti la laurea? Vi ringrazio in anticipo per una vostra risposta.

Graduatorie di istituto: quanti punti per il secondo indirizzo di Scienze della formazione primaria

Michele – Da precedentti consulenze avevate supposto che spettano 12 punti a secondo il punteggio degli esami di abilitazione (A1) + 6 punti per l’abilitazione A5. Così ho indicato nella domanda, ovvero nella specifica dei punteggi spettanti alla segreteria della capofila. Nonostante un loro parere positivo non riescono a far inserire il punteggio sopra descritto in quanto l’unica via di accesso possono farlo indicando il numero di abilitazione e qui il sistema non dà nessun segnale. Spero che possa ricevere qualche vostra dritta da dare alla segreteria in modo che venga fuori il punteggio di 12 + 6 (12 in quanto il punteggio della laurea è di 110/110). Vi ringrazio di vero cuore. Un caro saluto

Modello B graduatorie di istituto: inserire la scuola significa sceglierla per tutte le classi di concorso alle quali si ha accesso

Lilia – Sono una docente di terza fascia laureata in Biologia e mi stavo ponendo un quesito riguardo il modello B per le scuole che a breve compileremo. Il mio dubbio è, se una scuola superiore ha due classi di concorso che ho inserito nel modello a2bis, devo scrivere due volte la stessa scuola oppure basta mettere una sola volta la scuola e in automatico entro nella graduatoria di tutte le classi di concorso per le quali posso insegnare di quell’istituto? Grazie