Graduatoria di istituto e art 21 legge 104/92. Chiarimenti per il Dirigente

Dirigente scolastico – Una collaboratrice scolastica  trasferita  presso il nostro Circolo Didattico dal 01/09/2015 è in possesso di un verbale rilasciato dalla Commissione Medica di Verifica in cui viene  accertata la diagnosi funzionale (art.1 comma 4  legge 68/99) l’invalidità permanente al 75%. La suddetta Collaboratrice Scolastica è esclusa dalla graduatoria dei soprannumerari per il prossimo anno scolastico?

I periodi di malattia non riducono le ferie

Mimma  – Sono una docente neo immessa in ruolo in Fase 0 da GaE. Sono in congedo per malattia, non ho fatto nessun giorno di servizio dall’avvio dell’anno scolastico in corso, a parte le prime riunioni iniziali, voglio sapere se ho diritto alle ferie( quanti giorni? )e ai permessi retribuiti e di che durata ;nel caso possa richiederli con quanto anticipo devono essere richiesti? Posso avere i trenta giorni previsti dal contratto? Grazie .Maestra Mimma.

Il neo arrivato è ultimo in graduatoria. E dall’anno successivo?

Fabrizio – Gentilissimi, Sono un docente di ruolo di Informatica di Scuola superiore. Sono nel mio 23° anno di servizio. Fino a due anni scolastici fa ho prestato servizio con continuità in un istituto professionale per 18 anni; quindi lo scorso anno scolastico (a seguito di mia domanda di trasf.) ho prestato servizio con cattedra tra due istituti 9+9 mantenendo come scuola principale la solita, quindi quest’anno (a seguito di nuova mia domanda di trasf.) sono stato  trasferito in un nuovo istituto per 18 ore. Come continuità, dunque, ricomincio da zero. Come potrebbe essere il calcolo per il mio punteggio nelle graduatorie interne di istituto di quest’anno, mio primo a.s. nel nuovo istituto? E’ corretto ritenere che nel prossimo a.s. essendo il piu’ anziano come numero di anni di insegnamento tra tutti i docenti del nuovo istituto dovrei essere nella prima / nelle prime posizioni della graduatoria interna ? Vorrei saper valutare con cognizione di causa e senza avere sorprese.

Corsi di perfezionamento e valutazione nella graduatoria interna

Roberta   – Salve, sono un’insegnante di ruolo di Scuola Primaria alla prese con la compilazione della scheda per la formazione delle graduatorie interne d’istituto. Al punto e) -titoli generali – bisogna indicare i corsi di perfezionamento di cui si è in possesso. Il dubbio è se considerare o meno il corso di perfezionamento di 600 h che pur essendo di durata annuale, non rispetta le caratteristiche enunciate nella nota di riferimento numero 14. Ringrazio anticipatamente.

Precedenza art 21 e disabilità personale fase comunale

Roberta – Buongiorno! Sono un assistente amministrativo di ruolo che intende presentare domanda di mobilità per il prossimo anno scolastico 2016/2017. Vorrei sapere se la precedenza prevista all’art. 47, comma 1, punto III del CCNI sulla mobilità 2016/2017 spetta anche a coloro che, trovandosi nella condizione di disabile ai sensi dell’art. 21 Legge 104/92 o appartenendo alle categorie previste al comma 6, art. 33 della Legge 104/92, sono già titolari in scuola dello stesso comune al quale appartiene la scuola richiesta nella domanda di mobilità. Grazie infinite per l’attenzione!

Fruizione delle ferie per l’ATA con art 59

Scuola – Buongiorno, il quesito da porle è il seguente: un nostro collaboratore scolastico T.I. dal 01/09/2015 al 25/11/2015 è stato in servizio presso il nostro istituto. Dal 26/11/2015 al 30/06/2016 ha avuto un contratto a T.D. come docente di strumento (chitarra) presso un altro istituto. Dal 01/07/2016 al 31/08/2016 ritornerà a svolgere il compito di collaboratore scolastico, a questo punto quante ferie maturerà e quante festività soppresse?

Servizio svolto su sostegno e in piccole isole. Quale punteggio?

Mara – Buonasera , sono una docente di sostegno che ha prestato servizio di pre-ruolo in scuole situate in piccole isole per anni tre (sono i primi anni d’insegnamento), volevo chiederle quanti punti ho maturato nella graduatoria d’istituto per la titolarità D.O.S.? I suddetti punti valgono anche per la domanda di trasferimento? La segreteria ritiene che i punti maturati sono 9, mentre io ritengo che sono 18, considerando il fatto che i suddetti anni valgono il doppio. Grazie per l’attenzione. Cordiali saluti.

Passaggio di ruolo interprovinciale. Eventuale domanda di rinuncia

Rosa  – Sono una insegnante di scuola primaria nella Provincia di Messina, con 25 anni di servizio di ruolo, desidero chiedere la mobilità professionale per la scuola secondaria di secondo grado, classe di concorso A18 (ex A36). Tenendo conto che le  scuole superiori della Provincia di Messina sono poche e lontane, desidero scegliere un ambito della Provincia di Catania più vicino alla mia residenza e che soddisfa la mia specializzazione. Quali conseguenze, rispetto alla mobilità professionale provinciale, procura la scelta della mobilità professionale interprovinciale? Posso rinunciare nel caso in cui la destinazione non mi soddisfi?

Pagamento delle vacanze al personale ATA

Scuola – Gentile redazione, A seguito di rinuncia di un precedente supplente si è provveduto ad assumere  un collaboratore scolastico per 18h settimanali,  dal 21/03/2016 al 23/03/2016 (in sostituzione del titolare assente dal 09/03/2016 al 23/03/2016 e dal 24/03/2016 al 19/06/2016)  si chiede se al rientro dalla vacanze debba essere riconfermato lo stesso supplente  o riscorrere le graduatorie visto che la supplenza è stata interrotta dalle vacanze Pasquali. In attesa di una VS cortese risposta  cordialmente ringrazia

Calcolo della pensione secondo il sistema contributivo con decorrenza 1/1/2012

Docente – salve, andro’ in pensione anticipata il 1/9/2016,sono una prof.di scuola secondaria secondo grado,vorrei sapere se il riscatto anni laurea chiesto nel 1987 e non ancora pagato mi consente di ricevere la pensione con il metodo retributivo .Insegno da gennaio 1979 a tutt’oggi ,(ruolo nel 1986,anni 37 e 11 mesi con 4 anni di riscatto )totale 42 e 11mesi. Grazie

Indennità sostitutiva di preavviso

Scuola – Buongiorno, una nostra collaboratrice scolastica è stata dichiarata dalla C.M.V. inidonea in modo permanente e assoluto a proficuo lavoro. Abbiamo chiuso il rapporto di lavoro indicando nel decreto di risoluzione del contratto che la stessa ha diritto all’indennità di mancato preavviso, però abbiamo qualche dubbio relativamente al conteggio dei mesi a cui ha diritto. La sua situazione è questa:
Servizio pre ruolo   –   AA 6 – MM 9 – GG 24 Nomina in ruolo     –   01/09/2011 Termine contratto –   29/02/2016 Totale servizio ruolo Assenze non retribuite: Aspettativa famiglia dal 01/02/2012 al 31/08/2012 Congedo biennale assistenza familiari con handicap   dal 13/10/2012 al 15/01/2014 Assenza malattia non retribuita    dal 17/11/2015 al 29/01/2016 Dobbiamo considerare solo il servizio di ruolo e quindi in questo caso avrebbe diritto a 2 mesi oppure Dobbiamo considerare tutto il servizio togliendo le assenze non retribuite e quindi in questo caso avrebbe diritto a 3 mesi oppure Dobbiamo considerare tutto il servizio senza considerare le assenze non retribuite e quindi in questo caso avrebbe diritto a 4 mesi? Restiamo in attesa di un Vs. gradito riscontro in merito e con l’occasione porgiamo cordiali saluti. Ufficio personale.

Il portale SIDI non recepisce una conferma in ruolo – per il personale ATA – prima della decorrenza economica

Dirigente Scolastico  – Una nostra collaboratrice scolastica è stata immessa in ruolo – con decorrenza giuridica retrodatata dal 01/09/2013 ed economica dal 01/09/2014. Il superamento del periodo di prova é avvenuto in data 30 maggio 2014. Conferma in ruolo 31/05/2014. Nel predisporre la pratica di ricostruzione di carriera il programma SIDI NON MI ACCETTA  la data di conferma in ruolo 31/05/2014, perchè?Grazie per la vostra cortese risposta.

Graduatoria interna per chi ottiene il trasferimento da posto di sostegno a posto comune

Scuola – avrei bisogno di porre il seguente quesito per la graduatoria interna  Una docente di scuola primaria dall”a.s. 2015/2016  passa con domanda di trasferimento da posto di sostegno a posto comune scuola primaria sempre nella stessa scuola di titolarita’ Precisamente ha6 anni nel ruolo di appartenenza 7 anni di servizio pre ruolo 5 anni di ruolo continuativo scuola di titolarità con specializzazione ed insegnamento suol sostegno 2 anni pre ruolo in scuole speciali.  Come è corretto procedere? i 5 anni effettuati x continuità sul sostegno vanno calcolati (dove e come) o vanno persi?

Differenza di titolarità tra le fasi B1/B2 e B3

Catia  – Gentilissimo Paolo Pizzo Ho letto il suo articolo sulle modalità di mobilità . Sono stata assunta in fase C GM. Ma non capisco cosa significhi quando dice “L’ambito di assegnazione definitiva sarà individuato secondo l’ordine di preferenza espresso, anche nel caso in cui sia il primo tra quelli indicati secondo l’ordine di preferenza” Potrebbe chiarirmi meglio? La ringrazio.

Ricongiungimento al figlio per la docente separata

Laura – Buongiorno, sono una docente di ruolo dall’a.s. 2014/15 sulla classe di concorso A050.Lo scorso anno ho avuto la sede definitiva di ruolo in un comune diverso da quello di residenza mia e di mio figlio di 4 anni. Sono separata consensualmente con atto omologato dal tribunale a febbraio 2014.Quest’anno posso chiedere trasferimento nel comune di residenza di mio figlio, che abita con me, come ricongiungimento? Grazie.

Mobilità e continuità

Patrizia  – Sono un’insegnante di scuola secondaria e sono di ruolo dall’anno 2007/2008. Poiché quest’anno vorrei fare la domanda di trasferimento vorrei sapere un paio di cose:1- se non viene accettata rimanendo nell’attuale scuola, perdo punteggio?2- sempre se rimango nell’attuale scuola, mi viene interrotta la continuità?3-se viene accettata, nella scuola in cui andrò mi rimarrà tutto il punteggio acquisito fino a quest’anno? Grazie.

Precedenza art. 21 legge 104/92 e trasferimento

Danilo – sono un insegnante di scuola secondaria di secondo grado ,di ruolo da trenta anni, riconosciuto disabile di cui all’art. 21 della legge 104/92, con un grado di invalidità del 70%.Inoltre sono referente unico per l’assistenza di mio suocero, con invalidità grave art.3 comma 3 legge 104/92,con me convivente. Gentilmente se possibile vorrei sapere se facendo domanda di trasferimento in una scuola del comune in cui risiedo e chiaramente diverso dal comune in cui è ubicata la scuola di  titolarità  (stessa Prov.) ho diritto alla precedenza per i sopracitati motivi ?.Ringrazio anticipatamente.

Perdente posto e domanda di mobilità

Palma  – Buongiorno, sono un’insegnante di sostegno, della scuola dell’infanzia (a Mestre, provincia di venezia) . Secondo le iscrizioni fatte, il prossimo anno nella scuola in cui insegno non ci saranno alunni diversamente abili e risulterei quindi “perdente posto”. Volevo sapere cosa devo fare, se sarà la mia segreteria a darmi indicazioni sul da farsi o se devo muovermi autonomamente e cosa effettivamente devo fare (compilare un apposito modello? Sono già usciti?). Grazie dell’attenzione.

Servizio salva precari e mobilità

Michela – il servizio prestato  in virtù del salvaprecari, sui cosiddetti  PAS (progetti alternativi sperimentali) se inferiore a 180 può  essere valutato  nel calcolo del punteggio  per la mobilità? considerato che il salvaprecari prevedeva che l’anno di servizio  valeva comunque  per intero. Cordiali  saluti.

Possibilità di produrre domanda provinciale e interprovinciale

Valentina – Buongiorno, sono un’insegnante di scuola secondaria di I° assunta nell’anno scolastico 2014/2015 tramite concorso in una provincia diversa da quella di residenza. Quest’anno ho la possibilità di fare domanda interprovinciale per tentare di rientrare nella mia provincia di residenza con la fase B della mobilità, quella interprovinciale. Tuttavia, visto che nessuno può assicurarmi il rientro, volevo chiedere se posso fare anche domanda nella fase A, quella provinciale, per cercare di migliorare la mia situazione e tentare di avvicinarmi almeno un po’ a casa mia. Ribadisco che la mia priorità è la domanda per la mobilità interprovinciale e quindi vorrei avere la sicurezza che una non esclude l’altra. Grazie mille.

I Master biennali che assegnano 5 punti. Quali caratteristiche devono avere?

Stefano – Possibile che il master DSUMO115 (Metodologie psicopedagogiche di gestione dell’insegnamento-apprendimento nell’ambito didattico: indirizzo area disciplinare Umanistica della Scuola Secondaria) organizzato dall’associazione Mnemosine con l’Università per stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria, valga 5 (cinque!) punti nella graduatoria interna per l’individuazione del soprannumerario? Grazie, Stefano.

Il docente DOS assunto dalle GAE in fase C del piano straordinario non può confermare l’attuale sede di servizio

Paola  – Gentile redazione, sono una docente entrata in ruolo quest’anno in fase C su sostegno da graduatoria ad esaurimento. Attualmente mi trovo in congedo obbligatorio e la scuola dove ho preso servizio mi ha inoltrato i moduli per confermare eventualmente la sede per il prossimo anno scolastico. Il sito dell’UST di pertinenza non fornisce indicazioni chiare, pare estendere a tutti i DOS, di ogni fase, la possibilità di confermare la scuola di servizio ,mentre nei siti di altri uffici, di regione diversa, ho letto chiaramente che i DOS di fase C non possono produrre tale domanda, ma attendere la mobilità di fase C, su ambito territoriale. Vi chiedo gentilmente chiarimenti in merito, perché la segreteria stessa ha le idee alquanto confuse. Grazie fin d’ora.

Interdizione fino a sette mesi di età del figlio

Scuola – Per quanto riguarda l’astensione obbligatoria per puerperio la norma prevede che, nel caso di parto anticipato rispetto alla data presunta, gli ulteriori giorni non goduti vanno aggiunti dopo il parto. Nel caso di concessione di ulteriore periodo fino al 7° mese di età del figlio (art. 6 comma 1 D.Lgs) previsto   in caso di valutazione di rischi per la sicurezza, è sempre prorogabile o è da considerare proprio 7° mese di vita? Esempio: data presunta parto 30/10/2015 nascita figlio 13/09/2015 astensione obbligatoria gravidanza dal 30/08 al 29/10 astensione obbligatoria puerperio dal 30/10 al 29/01 proroga fino al 7° mese fino al 13/04/16 (compimento del 7° mese) o fino al 30/05/16 Grazie per la sollecitudine che sempre dimostrate.