Certificazione relativa alla disciplina dell’immigrazione e della condizione dello straniero. Chiarimenti per la Segreteria scolastica

Scuola – In base alle disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa (art.15 L.183/2011) non vengono più rilasciati certificati per altri uffici della pubblica amministrazione ma “ogni ufficio della P.A. è obbligato a cercare tutti i dati che già sono in possesso di enti ed uffici della P.A.”. Si chiede quindi come rispondere all’Ufficio Immigrati della Questura che, per il rinnovo del permesso di soggiorno di un lavoratore extracomunitario, chiede che la scuola rilasci certificato di frequenza del figlio del lavoratore stesso. Le norme sull’Immigrazione superano le indicazioni della legge in questione? Nel caso proposto non vale più l’autocertificazione con eventuale verifica di veridicità da parte dell’ente che accoglie la richiesta (questura) nei confronti dell’ente citato nell’autocertificazione (la nostra scuola)? In attesa di risposta ringraziamo anticipatamente per il vostro prezioso lavoro.

Permessi studio TFA sovrannumero

Marica – ciao Lalla, sono un’insegnante precaria abilitata A021 con contratto fino al termine delle attività scolastiche. devo produrre domanda di permesso allo studio per seguire i tfa 2° ciclo A025-A028. dovendomi iscrivere al tfa in sovrannumero (quindi senza test di ammissione) perchè congelata ssis e non essendoci ancora indicazioni in merito, attualmente non risulto iscritta ma la scadenza per presentare i permessi di studio è fissata al 15 novembre. che fare?

Permesso per diritto allo studio fruibile ad ore intere, non frazionabili

Scuola – Gent.ma Lalla, è in servizio da noi una docente T.D. fino al 30/06/2013 la quale è iscritta ad una Università Telematica. Avendo chiesto un permesso per studio di 2 ore e 30 le può essere concesso anche per frazioni inferiori ad un ora? Se è possibile posso avere dei riferimenti normativi? grazie della consulenza e dell’eventuale risposta

Permessi diritto allo studio: validità anno di servizio

Pina – Gentilissima Lalla sono un insegnante precario della scuola primaria, ho presentato domanda per il diritto allo studio e ho dichiarato di avere 6 anni di 180 giorni, in effetti 5 anni li ho, uno ho solo 177 giorni. Ieri mi ha telefonato il provveditorato e devo entro lunedì dichiarare gli anni di servizio in cui ho raggiunto 180 giorni (perchè mi hanno fatto ricorso).

150 ore diritto allo studio Toscana

Francesca – Gentilissimi, sono un’insegnante della scuola dell’infanzia con contratto a tempo determinato fino al 30 giugno e sono risultata beneficiaria del diritto allo studio per l’a.s. 2011/2012 in quanto studentessa al IV anno di Scienze della Formazione Primaria Percorso Aggiuntivo per insegnante di sostegno.

Normativa diritto allo studio universita telematiche- Campania

Stefania – Gentilissima Lalla, leggo sempre il tuo forum nel quale trovo sempre utilissime informazioni. Questa volta avrei bisogno di un’ informazione importantissima che non sono riuscita a trovare nelle tematiche già presenti nel forum. Sono un’insegnate di ruolo, quest’anno nel mese di dicembre ho conseguito una seconda laurea, per la quale ho fatto domanda per le ore di diritto allo studio, fortuna ha voluto che sono risucita a laurearmi entro il 2011. Nel mese di gennaio mi sono iscritta nuovamente all’università per conseguire un’altra laurea, questa volta in Giurispruenza (vista la difficoltà di insegnamento nella mia classe di concorso: tedesco).

TFA e diritto allo studio revocato

Claudia – Buongiorno, scrivo in relazione alla notizia "TFA nelle mani del ministro dell’Economia" che ho letto stamattina sul vostro sito diventareinsegnanti, secondo la quale il corso potrebbe ancora partire quest’anno. Ieri la segreteria della mia scuola (presso la quale da ANNI sono assunta come precaria, su cattedra vacante, da settembre a fine agosto) mi ha contattata per avvisarmi di aver ricevuto comunicazione ufficiale di depennare dalle graduatorie per il diritto allo studio tutti coloro che avevano presentato la richiesta motivandola con la partecipazione al corso TFA, perché questo NON verrà svolto. Queste sono le mie ultime notizie. Ne sapete qualcosa? Grazie.

Permessi diritto allo studio Lombardia

Igor – Gentilissima Lalla, sono un insegnante assunto a tempo determinato fino al 30 giugno 2012 in una scuola media inferiore in provincia di Milano. Ho ottenuto l’incusione nella graduatoria per il diritto allo studio, ma avrei bisogno di un chiarimento. Nel contratto integrativo regionale della Lombardia del 15/11/2011 all’art. 11 commi 3 e 4 si legge: