Questione scatti bloccati

Chiarella – Spett.le  Redazione, ringrazio infinitamente per la gentile risposta da voi fornitami e che mi ha fatto allontanare ogni dubbio sulla mia  liquidazione. Un’altra domanda al proposito dei famosi scatti che sono stati bloccati. Durante l’anno 2013, mentre ero ancora in servizio , sulle cedoline mensili dello stipendio si leggeva la data 1°-Gennaio 2014 (che si riferiva ,appunto allo scatto che avrei dovuto avere partendo da Gennaio 2014.Avevo questa data, prima che decidessero verso la fine del 2013 , di bloccare gli scatti; come mai non ci sono più rientrata? E perchè? Sarebbe  possibile fare qualcosa, eventualmente ? Ringraziandovi ancora per la gentilezza, scusandomi per il disturbo, in attesa di una risposta in merito, invio distinti saluti.

Ricostruzione carriera: la Ragioneria Terriotriale entro 60 giorni dal ricevimento degli atti deve apporre il relativo visto/rilievo

Valerio – Sono un docente di anni 61. Immesso in ruolo dal primo settembre 2013, dopo oltre 20 anni di precariato nella scuola pubblica di secondo grado. Vorrei sapere quando sara’ possibile avere riconosciuta l’anzianita’ pregressa e tutti gli altri diritti dato che ad oggi ancora percepisco lo stipendio base (livello 0). Faccio presente che la scuola dove sono attualmente  in servizio mi dice di aver trasmesso la documentazione per la ricostruzione, ma che l’Ufficio del Tesoro l’ha restituita.  Ringrazio per la risposta.

Prorogato il mancato riconoscimento ai fini della carriera del servizio reso nel corso dell’anno 2013

Daniela-  insegnante di scuola primaria che dovrebbe maturare l ingresso in fascia 21 il 1 settembre 2015, posticipato di un anno come tutti in quanto sarei dovuta ” scattare” a settembre 2014. Leggendo della data in questione come di un vero e proprio spartiacque fra vecchio e nuovo sistema, a prescindere da come, se e quando entrerà  in vigore, non  riesco a capire in quale rientrerò, cioè se farò a tempo ad avere lo scatto  oppure se sarò la prima delle ” beffate”!

I benefici economici derivanti dalla ricostruzione della carriera, per il personale docente, decorrono dall’a.s. successivo al superamento del periodo di prova

Marina   – vorrei dei chiarimenti in merito alla validità dell’anno di prova ai fini della ricostruzione della carriera. Difatti a seguito della domanda che ho inoltrato di ricostruzione, mi è stato richiesto di restituire dalla ragioneria di Stato delle somme in quanto lo scatto di anzianità e quindi stipendiale sarebbe intervenuto un anno prima di quanto dovuto. In realtà il funzionario addetto alla pratica conta lo scatto a partire dal superamento dell’anno di prova e non dall’immissione in ruolo. Dunque se il mio contratto è valido ai fini giuridici ed economici perché non dovrebbe essere conteggiato? Grazie.

Scadenza della fascia stipendiale 21/27, con il successivo passaggio alla fascia 28/34

Paola  - Le sottopongo due questioni :  a) ho , al 31/12/2014 , 28 anni di servizio ,di cui 4 di pre-ruolo , e  sul cedolino viene indicata la fascia 21 con scadenza il 31/12/2015 .  È’ corretto l’inserimento in detta posizione giuridica- economica ? b) con la ricostruzione della carriera ,non sono stati conteggiati i servizi scolastici di supplente svolti negli anni dal 1979-1989 pari , complessivamente , a 13 mesi  In questi anni non vi è’ un periodo pari o superiore a 6 mesi. Ritiene che questi periodi non andavano conteggiati ? La ringrazio
Cordiali Saluti.

Scatti di anzianità e i passaggi che si sono susseguiti negli ultimi anni

Silvana  – Sono insegnante nella scuola primaria con 37 anni e 4 mesi di servizio Dal 1 settembre 2015 sarò in pensione per raggiunti limiti di età (sono nata il 21/08/1950)  Prima che venissero bloccati gli scatti di anzianità, sul mio cedolino si leggeva la data 31/12/2014 per passare dalla 28° alla 35° classe. In seguito la data è diventata 31/12/2016. A distanza di tempo è cambiata ancora diventando 31/12/2015. Vorrei sapere” se e quando “avrò lo scatto di anzianità .Aiutatemi a capire .Grazie

Ricostruzione di carriera: licenziamento nel ruolo di provenienza e nuova assunzione nel profilo di docente.

Luca – nelle prossime settimane il Governo Renzi, come annunciato nel documento la Buona Scuola, definirà i criteri per l’immissione nei ruoli scolastici dei docenti iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento. Essendo iscritto nella classe GE – A048 di Napoli, dovrei essere immesso in ruolo il 1 settembre 2015. Io però lavoro a tempo indeterminato presso un’altra Amministrazione Pubblica, dove percepisco uno stipendio superiore a quello di un docente neo immesso in ruolo.  Ai fini della ricostruzione di carriera quale sarà il mio stipendio?  Ai sensi del comma 458, art. 1, della Legge 147/2013 – Finanziaria 2014, avrò diritto ad un assegno “ad personam”?

Valutazione del servizio civile nella ricostruzione di carriera

Scuola – Buongiorno,vorremmo porre il seguente quesito, se potete aiutarci: dobbiamo procedere alla ricostruzione di carriera di una insegnante che ha prestato servizio civile volontario dal 3 ottobre 2005 al 2 ottobre 2006. Secondo noi non è valutabile poiché, trattandosi di una donna, il servizio di leva non è mai stato obbligatorio e, anche se si fosse trattato di un uomo l’obbligo di leva è cessato dal 31/12/2005 .  E’ corretto?

Tempi di prescrizione della domanda di ricostruzione di carriera

Stefania  – Buonasera sono un’insegnante di sostegno di scuola primaria e ho urgente bisogno di una vostra consulenza in merito ai tempi di prescrizione della domanda di ricostruzione di carriera.Nel 2005 sono stata immessa in ruolo su posto di sostegno nella scuola dell’infanzia, con decorrenza giuridica ed economica dal 01.09.2005 e ho superato il periodo di prova in data 01.09.2006.Ho prestato servizio preruolo a tempo determinato 5 anni di cui 2 anni nel sostegno primaria e 3 anni nel sostegno infanzia.In data 1.9.2007 ho chiesto ed ottenuto il passaggio di ruolo nel sostegno della scuola primaria.Purtroppo bonariamente non sapevo di dover produrre richieste di ricostruzione di carriera alla scuola ne, tanto meno, nessuna scuola mi ha mai informata in merito. finalmente a gennaio 2014 ho prodotto domanda alla segreteria della mia scuola chiedendo il riconoscimento ai fini economici e di carriera del servizio pre ruolo.Nel frattempo logicamente il mio stipendio è rimasto fermo e non ho mai ricevuto aumenti di nessun tipo rimanendo in attesa di scatti che nel frattempo il governo puntualmente bloccava e blocca a tutt’oggi.Vi prego gentilmente di fare chiarezza sulla mia posizione, a cosa ho diritto e, eventualmente, cosa ho perso, tra cui arretrati, scatti e riconoscimento del pre ruolo. Dopo quanti anni scatta la prescrizione? 10 o 5? Cosa devo fare e a chi rivolgermi?Sicura di un vostro gentile riscontro, disperata della mia leggerezza, resto in attesa di una vostra risposta!!!GRAZIE.

Sentenza del Tribunale e diritto alla retrodatazione giuridica di 2 aa.ss.

Carlo  – Gent.ma Redazione, sono un insegnante di scuola secondaria di secondo grado assunto in ruolo il 1  settembre 2011 ma che, in seguito a ricorso con sentenza favorevole nel maggio  2013, ha ottenuto la retroattività giuridica al 1 settembre 2009 cioè di altri  due anni (coperti da servizio effettivo retribuito).  Il mio servizio pre-ruolo valevole ai fini della ricostruzione di carriera, a  questo punto, è di soli altri due anni scolastici (2007/08 e 2008/09). A settembre 2012, subito dopo aver superato l’anno di prova ma prima della  suddetta sentenza, avevo già presentato l’istanza di ricostruzione di carriera. Il mio quesito che interessa molti altri colleghi nella mia medesima  situazione è il seguente: a questo punto vi è un interesse concreto di  presentare una nuova istanza di aggiornamento della ricostruzione per fare apportare la suddetta variazione, oppure la cosa è del tutto irrilevante anche  ai fini economici e/o pensionistici? Bisogna eventualmente presentare relativa richiesta alla scuola di titolarità,  oppure alla RTS della provincia dove attualmente si presta servizio? Certo di una vostra cortese risposta, vi saluto cordialmente.

Ricostruzione di carriera e periodi salvaprecari

DSGA  – Sono alle prese con una ricostruzione di carriera di un assistente amministrativo che ha inserito nella dichiarazione dei servizi alcuni periodi di salvaprecari . Vorrei sapere se l’anno da salvaprecari può essere riconosciuto in toto nella ricostruzione di carriere a prescindere dal servizio effettivamente svolto e se caso mai può essere chiesto il riscatto di tali periodi ai fini pensionistici(forse si in quanto coperti da disoccupazione). Per quanto riguarda i progetti regionali sono validi ai fini della ricostruzione di carriera?

I servizi riconoscibili ai fini della carriera

Scuola – Egregi Signori Consulenti di Orizzonte Scuola, Sto lavorando ad una ricostruzione di carriera di una docente di scuola DELL’INFANZIA che ha prestato un periodo di servizio pre ruolo presso una scuola parificata in qualità di insegnante di sostegno della SCUOLA PRIMARIA dal 2005 al 2007. Inserito il periodo al SIDI, quando vado a visualizzare i servizi riconosciuti, per il suddetto periodo mi esce l’annotazione: ANNO SCOLASTICO NON RICONOSCIUTO PERCHE’ TUTTI I SERVIZI ASSOCIATI RISULTANO NON VALUTABILI. Perché il SIDI non mi riconosce un servizio prestato su scuola parificata? Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Il passaggio alla fascia stipendiale 9/14 si matura al raggiungimento dei 9 anni

Docente – buona sera vi volevo porre questo quesito: sono un assistente tecnico immesso in ruolo 1/09/2011 senza ancora sapere bene a che fascia stipendiale appartengo, nonostante la ricostruzione di carriera,sia stata inoltrata dalla mia scuola alla ragioneria dello stato di Cosenza il 14/02/2013 risulta registrata il 16/05/2013 (visto EX ART 5 COMMA 2-2.560) dove mi hanno riconosciuto 6 anni 8 mesi 8 giorni al 1/09/11, a tutt’oggi non sono riuscita a sapere quando avrò lo scatto,anche perchè secondo i miei calcoli sarei dovuta scattare nel dicembre 2012 quindi nella busta di settembre mi aspettavo di trovare gli arretrati,visto che è stato recuperato l’anno 2012. Cosa mi consigliate di fare? cordiali saluti.

Le scuole sono oggettivamente impossibilitate ad elaborare i decreti di ricostruzione di carriera, nei tempi previsti dalla normativa

Collaboratrice scolastica – Buonasera vorrei informazioni n quanto settembre 2011 sono passata da tempo determinato a indeterminato sono una collaboratrice scolastica ,e come me altri 8 3 assistenti amministrativi e 1 assistente tecnico,più volte abbiamo chiesto all ‘ amministrazione della scuola dove lavoriamo di inviare al  SIDI le nostre domande fatte nello stesso anno 2011 ,ma ad oggi non sono mai state inviate .Cosa possiamo fare ?

Ricostruzione di carriera e servizio militare

Docente – Salve, nel 2008 faccio domanda di ricostruzione di carriera a seguito dell’assunzione in ruolo avvenuta nel 2007. La scuola emette regolarmente il decreto con il relativo inquadramento nella fascia stipendiale. Scopro solo oggi che non mi è stato valutato l’anno di servizio militare che mi avrebbe permesso di beneficiare dello scatto stipendiale l’anno scorso. Oggi la segreteria mi dice che deve revocare il decreto precedente ed emetterne un altro, ma non può farlo perchè la funzione è bloccata. Come posso procedere? Grazie.

Fascia stipendiale 9/14 e stipendio

Maria Grazia – Nell’ A.S. 2012/2013 sono passata di ruolo nella provincia di Milano ed ho
fatto l’anno di prova. L’anno successivo abbiamo inoltrato la ricostruzione di carriera con cui mi venivano conteggiati 9 anni di pre ruolo cadendo in seconda fascia. Non ho mai avuto l’adeguamento stipendiale. Mi spetterebbe o a causa del congelamento degli scatti dovrò attendere il 2019? Lo stesso per gli arretrati?

Decorrenza giuridica e ricostruzione di carriera

Arturo – sono un insegnante di scuola primaria. Volevo farti una domanda se è
possibile!Sono stato assunto in ruolo il 1 settembre 2011 con retroattività giuridica al 1 settembre 2010. Per quanto riguarda la ricostruzione di carriera io faccio parte del vecchio regolamento e quindi maturo gli scatti ogni 3 anni oppure del nuovo regolamento e quindi maturo il primo scatto dopo 8 anni? Premetto che lavoro a scuola dal 2002. Certo di una tua cortese risposta ti saluto cordialmente.

Il riscatto della laurea è valido ai soli fini pensionistici e non ai fini della ricostruzione di carriera

Lino  – Spett. Orizzonte scuola, il mio quesito, non reperito nel sito, è il seguente: La ricostruzione della carriera (riscatto anni universitari) è valida solo ai fini pensionistici o anche per gli scatti stipendiali.? Il mio caso: domanda di riscatto inoltrata all’immissione in ruolo: anno sc. 1989 – 90 per i 4 anni universitari. A tutt’oggi nessuna ricostruzione è stata fatta, lo scatto stipendiale attuale è di fascia 21, il 1 gennaio 2015 passerei a fascia 28. Grazie.

“Spostamento” di 2 anni della scadenza della fascia stipendiale 15

Docente – Salve, sono un’insegnante di scuola dell’infanzia in ruolo dal 01/09/2007 con  conferma in ruolo del 01/09/2008. Ho chiesto la ricostruzione di carriera di 14 anni di insegnamento preruolo il  risultato è il seguente: -anzianità complessiva preruolo ai fini giuridici ed economici anni 7 mesi 4  giorni 0 ed ai soli fini economici anni 1 mesi 8 giorni 0; -anzianità di ruolo anni 1 mesi 0 giorni 0; -totale ai fini giuridici ed economici anni 8 mesi 4 giorni 0 ed ai soli fini  economici anni 1 mesi 8 giorni 0; pertanto avrei dovuto maturare la fascia 15 il 30/04/2014 ed invece me la  ritrovo in busta paga al 30/04/2016. Le chiedo gentilmente spiegazioni!

Decreto di ricostruzione di carriera nel nuovo profilo di appartenenza

Scuola – Gentile Redazione, vorrei sottoporre il caso di una docente  immessa in ruolo nella scuola dell’infanzia l’01/09/1995; l’01/09/1998 ha superato il concorso per la scuola primaria; Il 10/07/2013 sono arrivate le copie dei due decreti di ricostruzione da parte del Provveditorato;  il 09/09/2014 i due decreti sono tornati vistati dalla Ragioneria. Nel frattempo, nell’a.s. 2006/2007, la docente ha ottenuto il passaggio di ruolo nella scuola dell’infanzia ed ha chiesto nuovamente la ricostruzione di carriera.  Devo attendere un decreto di passaggio di ruolo? Che cos’altro devo fare?

Emissione di un nuovo decreto da trasmettere in Ragioneria Territoriale per il relativo visto e successivo recupero dell’ anzianità

Scuola – Salve, per quando riguarda la ricostruzione di carriera, sappiamo che ilpreruolo va valutato, per i primi 4 anni per intero, e per e per i rimanenti 2/3, poi ho saputo che il “terzo” verrà recuperato : per i docenti dopo 18 ani e per gli ATA dopo 20 di servizio. Vorrei sapere se questa operazione avviene in automatico o bisogna fare domanda alla ragioneria stato. grazie.

Quando effettuare una “definizione della progressione economica”

Dirigente – In questa istituzione scolastica prestano servizio dipendenti passati di ruolo l’1/09/2011. Per questi dipendenti il  decreto di ricostruzione di carriera è stato fatto nel 2013 (in attesa della validità del 2011) e inviato alla RTS che li ha restituiti vistati. Con il cedolino di settembre 2014 non hanno ricevuto gli arretrati per l’anno 2012 appena sbloccato. La mia domanda è questa: come recupereranno il suddetto anno?

Per ricostruzione carriera occorre attendere aggiornamento sistema SIDI

Silvio – Dopo 17 anni di nomine annuali, sono entrato di ruolo giuridicamente il 1 sett 2012 ed economicamente il 1 sett. 2013! Ho superato l’anno di prova e l’anno successivo ho presentato tutte le dichiarazioni per la ricostruzione della carriera! A gennaio 2014 la segreteria del mio istituto ha inviato tutta la documentazione al tesoro di Ragusa!