Passaggio di ruolo sul sostegno: chiarimenti su anno di prova e vincolo quinquennale

Marialuisa – Ho ottenuto passaggio di ruolo interprovinciale da Lingua straniera scuola secondaria secondo grado a sostegno scuola secondaria di primo grado. Nel 2009 sono entrata di ruolo sul sostegno scuola secondaria di primo grado e ho fatto e superato l’anno di prova. Devo rifarlo quest’anno?  Sono obbligata a rimanere sul sostegno per 5 anni o visto che li ho precedentemente effettuati posso passare su materia il prossimo anno?  Grazie per l’attenzione

Scuola Primaria e sostegno: il docente ha la titolarità su una specifica tipologia (EH, CH oppure DH)

A.G. – Sono una docente di scuola primaria sostegno, entrata di ruolo lo scorso anno. Con la domanda di mobilità sono stata assegnata ad una scuola vicino casa con sostegno CH. In via ufficiosa ho saputo che una docente di ruolo ha fatto richiesta al Preside ( che attualmente era un reggente) di poter prendere il bimbo CH. La mia domanda è: può il Preside non mettermi su CH? In vista dell’autonomia dovrebbe darmi qualche motivazione? Non vorrei perdere questo bambino… grazie mille

Trasferimento da posto comune a sostegno: per il docente che ottiene il movimento inizia il vincolo quinquennale sul sostegno

E.G. –  Sono una docente immessa in ruolo nel 2016. Ho superato l’anno di prova e presentato domanda di mobilità per evitare un viaggio di diverse ore per recarmi a lavoro. Fortunatamente é stata accolta ma sul sostegno: per errore, infatti, il sindacalista ha spuntato anche la casella del sostegno tra le preferenze, essendo io in possesso della specializzazione su quest’ultima. La prima scelta, dunque, risulta il posto comune infanzia e la seconda il sostegno. Solo la quarta scuola nell’elenco delle 5 indicate è risultata disponibile e sul sostegno. Il mio dubbio é questo: essendo stata chiamata sulla “seconda scelta” ed essendo io titolare su posto comune, sono comunque vincolata ai 5 anni ora? O per il prossimo anno posso sperare nel trasferimento o in una chiamata diretta su posto comune? Grazie per la cortese attenzione.

Utilizzazione su sostegno per docente non in esubero titolare su posto comune: è possibile solo nell’ordine o grado di istruzione di titolarità

Barbara – Gentile  redazione avrei bisogno di una vostra competente risposta. Sono un’insegnante di scuola dell’infanzia posto comune con titolo di sostegno su scuola primaria. Posso chiedere l’utilizzazione su posto sostegno primaria non essendo soprannumeraria e non essendo la mia classe di concorso in esubero? Grazie per l’attenzione.

Trasferimento da sostegno DH a sostegno EH: il docente soprannumerario ha precedenza nella stessa scuola di titolarità

Wilma – Sono una docente di Musica di scuola media. Siccome ero titolare in una scuola non appartenente al mio distretto di residenza (dove convivo con mia madre, da me assistita con riconoscimento L. 104), essendo in possesso del titolo di specializzazione polivalente, ho chiesto trasferimento su sostegno in una scuola del mio distretto e ho ottenuto la titolarità su sostegno per minorati dell’udito. L’anno prossimo questo alunno frequenterà la 3^ media. Fra due anni potrei dunque essere perdente posto, o potrò rimanere nella stessa scuola e passare, eventualmente, su alunno con disabilità psicofisica? Grazie per la cortese attenzione,

Docente scuola Primaria titolare su sostegno CH: se dichiarato soprannumerario ha precedenza per trasferimento nella stessa scuola su posto EH o DH

Anna – Sono una docente di sostegno di scuola primaria. Nel corso dell’ultimo anno sono stata titolare su posto udito e, considerato che l’alunna frequentava l’ultimo anno, ho presentato domanda di mobilità volontaria da posto udito a posto psico indicando tra le preferenze solo la mia scuola di titolarità. A giugno sono stata individuata come soprannumeraria e sono stata invitata dalla segreteria a presentare o domanda condizionata di trasferimento o una dichiarazione in carta semplice che rinviasse alla domanda volontaria già presentata; ho optato per la seconda opzione.

Vincolo quinquennale su sostegno: non si applica per soprannumerari trasferiti a domanda condizionata da posto comune a sostegno

Anna – Sono una docente soprannumeraria su posto comune. Ho compilato la domanda condizionata inserendo tra le preferenze sia posto comune che sostegno. Per quest’ultimo e’ previsto l’obbligo del quinquennio prima di ritornare su posto comune? Ringrazio per l’attenzione

Punteggio di continuità per docente ex-DOS: chiarimenti

Giusi – Sono una docente di sostegno secondaria di II grado che dal 1 settembre 2016 ha la titolarità sulla scuola in cui ha lavorato in maniera ininterrotta dall’anno scolastico 2010/2011 sempre naturalmente sul sostegno. In seguito alla pubblicazione della graduatoria interna del mio Liceo, mi sono accorta che non mi era stato valutato la continuità di servizio nel suddetto Liceo che è appunto di 6 anni. Io avevo calcolato 13 punti  (2 punti entro il quinquennio e 3 oltre). Ho fatto ricorso alla segreteria, ma mi è stato risposto che non posso calcolare tale punteggio perché ci si basa sugli anni di titolarità ed essendo questa riferita solo all’anno corrente non ho diritto ad alcun punteggio di questo tipo. Attendo una sua risposta. Cordialmente

Vincolo quinquennale: si considerano gli anni di servizio sul sostegno svolti come titolare su questa tipologia di posto

Carlo – Sono passato di ruolo su materia nell’anno 2007/08. Dall’anno scolastico 2011/12 e fino all’anno 2013/14 (3 anni) ho insegnato in assegnazione provvisoria su sostegno e dal 2014/15 ho ottenuto il passaggio di cattedra su sostegno. Dunque, in totale, avrei 6 anni di servizio. Posso chiedere di ottenere la mobilità sulla materia? Grazie

Docente dichiarato soprannumerario quest’anno: non può inserire la scuola di titolarità tra le preferenze

Nicola  – Sono insegnante di sostegno, quest’anno sono soprannumerario su vista perché  l’alunno finisce la terza media , devo fare domanda di trasferimento ma voglio rientrare nella mia scuola di titolarità. Il problema è che nella domanda nella sezione precedenze non c’è  la mia scuola di titolarità,  quindi non so come indicarla. So che per aver diritto al rientro devo mettere nell’elenco delle scuole come prima e che devo presentare il modello F. Ma se non indico che sono soprannumerario in quella scuola perdo la precedenza. Aiuto non so cosa fare. Cordiali saluti

Passaggio di ruolo da sostegno I grado a sostegno II grado: è su sede definitiva e determina nuovo vincolo quinquennale

Sara –  Quest’anno ho avuto finalmente il passaggio di ruolo da sostegno secondaria I grado a sostegno secondaria II grado sto facendo anno di prova e formazione! La domanda è: la sede assegnatami quest’anno,è provvisoria? Sono obbligata a fare la domanda di trasferimento come avvenne anni fa per le medie? Questa sede provvisoria mi vale come titolarità? Io credo che sia provvisoria… Grazie anticipatamente

Trasferimento su sostegno: il vincolo quinquennale deve essere ripetuto dai docenti che “ritornano” sul sostegno

M.A. –  Sono una docente che l’anno scorso ha ottenuto il trasferimento interprovinciale da materia a sostegno, rientrando finalmente in provincia. Poiché, immessa in ruolo su sostegno nel 2009, ho già superato una prima volta il vincolo quinquennale, vorrei sapere se questo nuovo trasferimento implica un nuovo vincolo, oppure posso fare domanda per passare sulla materia. Certa di una sua risposta, porgo cordiali saluti.

Assegnazione provvisoria su sostegno per docente titolare su materia: l’anno di servizio si valuta come svolto nella tipologia di posto di titolarità

Sonia – Sono entrata in ruolo nella secondaria di secondo grado, in fase C su materia e presenterò domanda di mobilità per cercare di avvicinarmi a casa e ai miei figli. Quest’anno ho prestato servizio su sostegno in assegnazione provvisoria: qualora presentassi domanda di trasferimento da materia a sostegno oltre alla domanda di mobilità mi sarebbe calcolato punteggio doppio per l’anno in corso prestato su sostegno? Siamo un gruppo di docenti nella stessa situazione e non riusciamo ad avere risposta univoca, grazie mille per l’aiuto!

Docente trasferito da materia a sostegno è nel vincolo quinquennale: può partecipare alla mobilità solo per posti di sostegno

Massimiliano – Sono un docente passato di ruolo nell’anno scolastico 2014-2015 sulla materia in una scuola superiore di II grado dove ho effettuato e superato l’anno di prova. Nella fase di mobilità successiva ho ottenuto (per mio errore) un trasferimento sulla cattedra di sostegno. Avendo ottenuto tale incarico per mobilità territoriale (obbligatoria in quanto neoimmesso in ruolo) e non per passaggio di ruolo, nella fase di mobilità del corrente anno scolastico, posso richiedere sedi su cattedre della materia originaria oppure ho automaticamente ottenuto il vincolo quinquennale sebbene io non sia stato immesso in ruolo sul sostegno? Ti ringrazio anticipatamente

Vincolo quinquennale sul sostegno: nel computo non si considera il pre-ruolo anche se svolto sul sostegno

Virna –  Ho dieci anni di pre-ruolo su sostegno ma sono entrata in ruolo su sostegno quattro anni fa. Ho qualche possibilità di poter far domanda di mobilità 2017 per passare da sostegno a materia? ?? ( mi mancherebbe un anno su sostegno per il vincolo quinquennale). C’ è  qualche modo per vedere riconosciuto il pre-ruolo su sostegno e poter presentare domanda? Grazie

Trasferimento interprovinciale sul sostegno: inizia un nuovo vincolo quinquennale?

Giovanna  – Gentilissimi, vi scrivo in merito a quanto riportato nell’art. 23, c.3 dell’ipotesi di CCNI, dove si dice che “I docenti di sostegno che ottengono il trasferimento interprovinciale su posto di sostegno, qualora nella provincia di destinazione vi sia esubero di organico su posti comuni, hanno l’obbligo di permanere sul posto di sostegno per un quinquennio”; prendiamo ad esempio il mio caso: una docente di sostegno, a cui mancano soli tre anni per la decadenza del vincolo, che chiede ed ottiene il trasferimento interprovinciale sul sostegno, qualora si verificassero gli esuberi di cui sopra nei successivi tre anni, si vedrebbe rinnovato il vincolo dei cinque anni a prescindere dalla scadenza, quindi a partire dall’anno del trasferimento? Vi ringrazio anticipatamente per l’eventuale risposta.

Mobilità 2017 sul sostegno: sarà sempre senza distinzione di aree disciplinari che sono unificate

Antonella – Gentile redazione, sono una docente di ruolo su sostegno scuola secondaria di secondo grado ,devo fare il trasferimento,  vorrei sapere se anche la mobilità 2017/18 per il sostegno alle superiori, sarà senza distinzione di area come per la mobilità 2016. La ringrazio fin da  ora per la disponibilità.

Mobilità 2017/18 per docente di sostegno: non è prevista nessuna modifica per il vincolo quinquennale

Maria – Sono stata assunta nel 2015 fase 0 sostegno scuola primaria e ho titolarità in un circolo della comune X. Ho chiesto assegnazione provvisoria perché abito in un altro comune della stessa provincia per ricongiungimento ai miei 3 figli. Adesso chiederò trasferimento nella scuola di assegnazione nel sostegno. Vorrei chiedere una delucidazione. Desidero tanto passare alla classe comune ma per il superamento del vincolo quinquennale non si sa niente? Devo aspettare altri anni per chiedere il passaggio?

Trasferimento da sostegno a materia: in quale fase dei movimenti rientra?

Cristina – Sono titolare in un liceo del mio comune di residenza su un posto di sostegno. Vorrei passare su posto comune di inglese nella stessa scuola. La mia domanda è  la seguente: essendo già  titolare sulla scuola ( non esiste più  il DOS) in quel medesimo liceo, quest’anno  dovrei partecipare alla mobilità comunale e non provinciale? Inoltre, avendo già  la titolarità in quella scuola non dovrei avere avanti nessuno (per quella scuola intendo) neppure in fase comunale, giusto?

Docente di sostegno soprannumeraria: può chiedere trasferimento nella scuola di titolarità per altra tipologia di sostegno

Vincenza – L’anno scolastico prossimo sarà il mio quarto anno di ruolo su sostegno alle medie. Sono titolare su minorato udito. Sono l’unica in graduatoria interna. Si prevede che non ci saranno disabilità uditive in entrata l’anno prossimo. La sottoscritta sarà perdente posto? Cosa dovrò fare? Visto che ho una specializzazione polivalente la mia scuola mi potrà riassorbire su cattedra  di psicofisico?
Faccio presente che usufruisco di legge 104 art 3 comma 3 personale con invalidità al 75%. Grazie

Vincolo quinquennale sostegno: nel conteggio si valuta anche l’anno in corso

Valentina – Sono un’insegnante di sostegno scuola primaria  immessa in ruolo il primo settembre del 2012 (con 6 anni di pre-ruolo sempre su sostegno primaria) .  Gradirei sapere se nella prossima mobilità posso chiedere il passaggio di ruolo indicando solo le 5 scuole e se verrà considerato anche il pre-ruolo così come si vocifera. Ringraziando per il servizio che svolgete, porgo cordiali saluti.

Trasferimento sul sostegno: può chiederlo il docente che non ha ancora concluso il corso di riconversione sul sostegno?

Stefania – Sto frequentando il corso di riconversione su sostegno e ho superato gli esami del secondo modulo, ma il corso terminerà  in giugno. Volevo sapere se posso ugualmente inoltrare domanda di trasferimento su posto di sostegno, anche  se il corso non è  concluso. Grazie!