Ferie: spettano 30 o 32 giorni per il personale assunto a tempo indeterminato nel 2010?

Stefano – Un docente entrato in ruolo nel 2010  ha diritto a 32+4 o 30 giorni di ferie considerato che aveva come pre-ruolo 3 anni di incarico annuale? grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Stefano,

l’art. 13 commi 2, 3 e 4 del CCNL/2007 recita:

2. La durata delle ferie è di 32 giorni lavorativi comprensivi delle due giornate previste dall’art. 1, comma 1, lett. a), della legge 23 dicembre 1977, n. 937. 3. I dipendenti neo-assunti nella scuola hanno diritto a 30 giorni lavorativi di ferie comprensivi delle due giornate previste dal comma 2. 4. Dopo 3 anni di servizio, a qualsiasi titolo prestato, ai dipendenti di cui al comma 3 spettano i giorni di ferie previsti dal comma 2

“…a qualsiasi titolo prestato”…

Pertanto, i tre anni di anzianità  di servizio per determinare il numero dei giorni di ferie spettanti (30 o 32) devono essere calcolati sommando tutti i servizi che il dipendente ha svolto nella scuola compresi quelli in qualità di supplente a tempo determinato, anche per supplenze brevi, indipendentemente dall’anno scolastico di riferimento.

Tali servizi possono anche non essere stati continuativi (basta sommare tutti i periodi) e in particolare, per i docenti, visto il riferimento all’“anno di servizio” contenuto nel CCNI mobilità e per il calcolo che riguarda la ricostruzione di carriera, l’ “anno” si intende tale al raggiungimento dei 180 gg. di servizio.

ads ads