Servizio al Cepu non è valido per l’accesso al PAS

Maria Cristina – Gent.mi, dal 2006 ad oggi lavoro come Docente e tutor precaria presso la sede Cepu di Cagliari, classe di concorso a019, diritto ed economia, sia per il settore universitario , sia per le grandi scuole, settore superiori, recupero anni scolastici, con contratti a progetto.

Al riguardo la sede Cepu non è una scuola paritaria e pertanto mi chiedo se e come, la mia attività di docenza possa essere valutata ai fini dell’ammissione ai Pas. Nel ringraziarvi per la cortese attenzione, resto in attesa di un vostro riscontro in merito. Cordiali saluti.

Lalla – gent.ma Maria Cristina, il lavoro che svolgi presso il CEPU (centro di studi di preparazione ad esami universitari o delle scuole secondarie) è un rapporto di lavoro che può essere paragonato alle lezioni private, ma svolte in una struttura ben organizzata. Niente di più.

I servizi di insegnamento ammissibili per la partecipazione ai PAS devono essere svolti necessariamente in

  • scuole statali
  • scuole paritarie
  • centri di formazione professionale, limitatamente ai corsi accreditati dalle regioni per garantire l’assolvimento dell’obbligo di istruzione a decorrere dall’a.s. 2008/09

La struttura di cui parli non rientra nelle tipologie indicate, pertanto non potrà essere valutato (non avrebbe dovuto nemmeno essere indicato).

ads ads