Genitore disabile con art. 3 comma 1 legge 104/92 ed esclusione del docente dalla graduatoria interna di istituto

Docente – Sono un docente scuola secondaria superiore e scrivo per avere risposta chiara a tale quesito : Ho diritto ad esclusione da graduatoria per individuazione perdenti posto in qualità di unico figlio non convivente in condizione di assistere genitore ultraottantenne con riconoscimento invalidità civile al 100% e di handicap ex art.3 comma 1, L 104/1992 ? Se sì in base a quale combinato disposto normativo ? Ringrazio anticipatamente per il chiarimento.

Paolo Pizzo – Gentilissimo docente,

la risposta è negativa.

L’art. 7/2 del CCN mobilità dispone che I docenti ed il personale A.T.A., beneficiari delle precedenze previste ai punti I), III), V) e VII) di cui al comma 1 del presente articolo e riconosciute alle condizioni ivi indicate, non sono inseriti nella graduatoria d’istituto per l’identificazione dei perdenti posto da trasferire d’ufficio, a meno che la contrazione di organico non sia tale da rendere strettamente necessario il loro coinvolgimento (es. soppressione della scuola, ecc.).

Il punto V a cui fare riferimento è quello del comma 1 dello stesso articolo ovvero assistenza al coniuge, ed al figlio con disabilita’; assistenza da parte del figlio referente unico al genitore con disabilita’; assistenza da parte di chi esercita la tutela legale.

Tale punto si riferisce molto chiaramente all’art. 33 commi 5 e 7 della L. 104/92, richiamato dall’art. 601 del D.L.vo n. 297/94, ovvero  ai genitori anche adottivi o a chi, individuato dall’autorità giudiziaria competente, esercita legale tutela del disabile IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ, al coniuge e al solo figlio individuato come referente unico che presta assistenza al genitore disabile in SITUAZIONE DI GRAVITÀ.

Poi, ancora più chiaramente l’art. 9 dello stesso CCNI  dispone che per le persone disabili assistite (art. 33, comma 5 e 7): nelle certificazioni deve risultare la situazione di gravità della disabilità e la necessità di una assistenza, globale e permanente, così come previsto DALL’ART. 3, COMMA 3, della legge n. 104/92 ovvero tenendo conto di quanto disposto dall’art. 38, comma 5 della legge 23 dicembre 1998, n. 448.

In conclusione, la disabilità di tuo padre (art 3 comma 1) in quanto non grave non ti dà diritto all’esclusione dalla graduatoria interna di istituto.

ads ads