Insegnante di sostegno deve dare la disponibilità alle supplenze durante l’assenza dell’alunno h?

Lory – sono un insegnante di sostegno mi sento dire che sono obbligata a fare supplenza nel caso il bambino a me affidato non è presente a scuola in altre classi o con altri disabili di altre classi, mi hanno presentato un ordinanza del 2013 "devo chiamare in segreteria e dare la mia disponibilità"

Mi chiedo: se l’insegnante di sostegno è contitolare della classe è legale fare supplenze in altre classi??? Se no come posso rifiutare per non incorrere a rischi di mancata sorveglianza nella classe di appartenenza??? Ringrazio anticipatamente!!!

Lalla – gent.ma Lory, quello che ci proponi è un argomento che su OrizzonteScuola.it abbiamo affrontato spesso e sicuramente anche grazie a questo si è venuta a creare una consapevolezza del proprio ruolo.

Non ci dici però nulla su questa ordinanza che ti è stata "presentata". Da chi è stata emanata, quali direttive conteneva?

Il punto cardine dal quale partire è sicuramente la nota ministeriale 9839 dell’8 novembre 2010, che afferma esplicitamente “ Appare opportuno richiamare l’attenzione sull’opportunità di non ricorrere alla sostituzione dei docenti assenti con personale in servizio su posti di sostegno, salvo casi eccezionali non altrimenti risolvibili” dove i casi non altrimenti risolvibili devono essere intesi come casi eccezionali che non possono essere risolti diversamente.

Recentemente ne abbiamo parlato nell’articolo Supplenze brevi: utilizzazione del docente di sostegno illegittima?

Segnaliamo quidi tutte le note e i chiarimenti sul corretto utilizzo dei docenti di sostegno

I docenti di sostegno contro la loro illegittima utilizzazione per le supplenze

Direttiva concernente le modalità di utilizzazione dei docenti di sostegno

I docenti di sostegno non possono essere utilizzati come “tappabuchi”

Il docente di sostegno, Jolly delle sostituzioni

Non legittimo l’utilizzo dei docenti di sostegno per supplenze

ads ads