Supplenze: Proroga della supplenza per la docente collocata in congedo di maternità. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Docente assente dal 11/09/14 al 21/05/15 congedo parentale, dopo il 30/04/15 non rientra in classe. Primo supplente: in interdizione per maternità e poi astensione obbligatoria fino al 21/05/15; Secondo supplente: in classe con contratto fino al termine delle lezioni. Il 1° maggio la prima supplente ha diritto alla proroga del contratto o solo all’indennità di maternità fino al termine dell’astensione obbligatoria (26/05/15)?

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la prima supplente dovrà essere mantenuta in servizio al pari del supplente in effettivo servizio.

Questo perché ai sensi dell’art 12/2 del CCNL/2007 la docente in congedo di maternità (diverso da quello parentale)  è da considerarsi in servizio effettivamente prestato anche per quanto concerne l’eventuale proroga dell’incarico di supplenza.

In poche parole tra il primo e il secondo supplente non vi è nessuna differenza.

Pertanto anche alla prima supplente in congedo per maternità spetta una proroga fino al termine delle lezioni perché anch’essa rientra nell’art 37 del CCNL citato.

ads ads