Continuità nel comune e istruzione degli adulti

Marinella – Buongiorno, sono un’insegnante di scuola media e nella compilazione della graduatoria interna d’istituto non è stato tenuto conto del punteggio acquisito nella sede di titolarità Co, 2 anni di servizio come titolare nel ctp dello stesso comune in quanto a loro dire non valido, ai fini della continuità, il servizio in un centro territoriale. Nel ringraziarvi per la cortese attenzione resto in attesa di una vostra risposta.


Paolo Pizzo – Gentilissima Marinella,

per quanto riguarda la continuità nel comune il riferimento è la nota 5 bis della titoli allegata al CCNI:

“Per i docenti il servizio deve essere stato prestato nella stessa tipologia di posto (comune o sostegno) e per la scuola di istruzione secondaria di primo e secondo grado e artistica, il servizio deve essere altresì prestato nella stessa classe di concorso di attuale titolarità.
Il trasferimento dal sostegno a posto comune o viceversa interrompe la continuità di servizio nella scuola e nel comune.

Il punteggio non va attribuito ai docenti titolari di sede distrettuale (su posto per l’istruzione dell’età adulta).”

ads ads