Passaggio di ruolo su COE: il docente interessato può chiedere miglioramento cattedra se previsto nel Contratto integrativo regionale

Claudia – Ho ottenuto il passaggio di ruolo alla scuola secondaria di primo grado per l’anno scolastico 2017/2018 . Dovrò insegnare italiano, storia, geografia e cittadinanza e costituzione, ma il mio orario è diviso su due scuole. Posso chiedere l’ottimizzazione oraria? Se si, a chi e quando devo inoltrare la domanda? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Claudia,

la possibilità di presentare domanda di miglioramento cattedra è legata alla contrattazione integrativa della tua Regione che, se lo prevede, dovrà stabilire anche modalità e termini di presentazione della domanda.

Come abbiamo avuto modo di chiarire nel nostro articolo, i docenti che, in seguito alla mobilità o in seguito a contrazione nell’organico della scuola di titolarità si ritrovano titolari in una cattedra orario con completamento esterno (COE) hanno la possibilità di chiedere di modificare la scuola o le scuole di completamento, mediante domanda di miglioramento cattedra (ottimizzazione), se, però, come già sottolineato, tale possibilità è prevista nello specifico Contratto integrativo regionale.

Non tutte le Regioni, infatti, prevedono questa possibilità e saranno, proprio i contratti integrativi regionali a definire possibilità e criteri di miglioramento cattedra anche con il possibile coinvolgimento di ore e spezzoni che potrebbero rendersi disponibili in organico di fatto.

Chiaramente con il miglioramento o ottimizzazione di una COE viene modificata la scuola di completamento lasciando inalterata la tipologia di cattedra che rimarrà sempre una Cattedra Orario Esterna con scuola di titolarità invariata.

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads