Assegnazione provvisoria: per quali motivi non può essere richiesta da docente neo-immesso in ruolo per a.s. 2017/18?

Ivan – Sono un neoimmesso  in ruolo in data 08.08.2017 in Campania.  Posso  presentare domanda di assegnazione  provvisoria  in Lombardia  dove risiedo da 10 anni con la mia famiglia per ricongiungimento al coniuge ed ai figli minori di 5 e 7 anni? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Ivan,

la risposta al tuo quesito è negativa.

Non puoi presentare domanda di assegnazione provvisoria per due motivi fondamentali.

Il primo è determinato dall’esplicito divieto indicato nell’art.7 comma 4 del CCNI sulla mobilità annuale, dove si stabilisce che “[….] Non sono consentite le assegnazioni provvisorie nei confronti di personale scolastico assunto a tempo indeterminato con decorrenza giuridica coincidente all’inizio dell’anno scolastico 2017/18.”

Il secondo riguarda i termini di presentazione della domanda di AP, termini ormai scaduti per tutti gli ordini e gradi di istruzione, e  questo non ti avrebbe consentito di presentare la domanda anche se non fossi stato neo-immesso in ruolo.

Se, infatti, la domande di utilizzazione, in specifici casi, come abbiamo chiarito nel nostro articolo, può essere presentata anche oltre i termini, lo stesso non è valido per la richiesta di assegnazione provvisoria per la quale i termini di presentazione devono essere obbligatoriamente rispettati

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads