Docente titolare in un IIS : quali criteri per l’attribuzione delle cattedre?

Claudia – Sono un’insegnante di scuola secondaria II grado, nell’a. s. 2016/2017 sono stata trasferita su scuola con specifico codice meccanografico ben distinto, non ho preso servizio perché in dottorato, è possibile che il DS mi assegni in altre sedi e/o in altri indirizzi?

Giovanna Onnis – Gentilissima Claudia,

fino all’anno scolastico 2016/17, all’interno di un IIS comprendente indirizzi diversi,  la titolarità era in uno specifico indirizzo e tu infatti hai ottenuto il trasferimento e la titolarità su uno di questi.

Dal prossimo anno 2017/18, invece, in seguito all’unificazione degli organici, la titolarità non risulterà più nel singolo indirizzo, ma nell’IIS nella sua interezza.

Dal  prossimo anno, quindi, non esisterà più il codice meccanografico identificativo dell’indirizzo in cui sei stata trasferita, ma esisterà un unico codice per l’intero IIS comprensivo di tutti gli indirizzi.

Per i docenti titolari nell’IIS l’attribuzione della cattedra e specifico indirizzo è, quindi, competenza del Dirigente scolastico che deve tener conto dei criteri discussi in sede di Collegio Docenti e Consiglio d’Istituto e  stabiliti in sede di contrattazione di istituto con la RSU.

Non hai, quindi, la garanzia di essere assegnata nello stesso indirizzo in cui sei stata trasferita, considerando che per te non ci sarebbe neanche il criterio, preso in considerazione da tutti i dirigenti scolastici, della continuità didattica dal momento che non hai prestato servizio nel corrente anno scolastico in quanto impegnata nel dottorato

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads