Trasferimento all’interno di un IIS: si perde il punteggio di continuità?

Anna Rita – Gentilissimi, nell’anno scolastico 2014-2015 ho richiesto ed ottenuto il trasferimento dall’Istituto Professionale all’Istituto Tecnico della stessa Scuola (unica scuola-unificata per dimensionamento, con diversi indirizzi, ognuno con codice meccanografico differente) nella quale insegno da circa 20 anni. Ovviamente ho perso i punti di continuità di servizio, perché si trattava di domanda di trasferimento volontaria. Un collega, docente DOP, è rientrato in sede nello stesso anno scolastico (2014-15) su Istituto Tecnico, invece che Istituto Professionale dove era stato dichiarato perdente posto (scuola di precedente titolarità). La cattedra era disponibile in entrambi gli indirizzi.

Mantiene il punteggio di continuità perché si tratta dello stesso Istituto, o lo perde perché si tratta di due tipologie scolastiche differenti con diversi codici meccanografici?

La domanda di rientro presentata nell’ottennio successivo, deve essere espressa per l’Istituto Tecnico, nel quale ha ottenuto il rientro, o per l’Istituto Professionale, scuola di precedente titolarità?

In segreteria sostengono che si trattava di unica scuola e quindi il collega DOP poteva rientrare indifferentemente nel Tecnico o nel professionale, senza perdere la continuità.

Quindi, se si trattava di unica scuola, per quale motivo avrei dovuto chiedere il trasferimento?

Quest’anno le graduatorie e i codici meccanografici dei diversi Indirizzi sono stati unificati, ed io mi ritrovo, ovviamente,  superata dal collega. Devo rassegnarmi? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Anna Rita, quanto sostiene la segreteria non è corretto.

L’unificazione degli organici  negli IIS e la loro identificazione mediante un unico codice meccanografico comprensivo di tutti gli indirizzi presenti si è concretizzato negli organici e nella mobilità relativa al prossimo anno scolastico 2017/18.

Fino al corrente anno scolastico 2016/17, quindi,  nel tuo istituto i diversi indirizzi risultano caratterizzati da specifico codice meccanografico e ogni docente risulta avere la titolarità in uno specifico indirizzo, mentre dal prossimo anno la titolarità sarà nell’IIS nella sua interezza.

Il tuo trasferimento e quello del collega DOP si è verificato nell’a.s. 2014/15 e, quindi, ha determinato per voi la titolarità in uno specifico indirizzo dell’IIS.

Nel tuo caso, come sostieni correttamente, la mobilità volontaria  dall’Istituto Professionale all’Istituto Tecnico, anche se all’interno dello stesso Istituto,  ha determinato la perdita del punteggio di continuità maturato come titolare nell’Istituto Professionale.

Nel caso del collega DOP, se è stato trasferito in un indirizzo differente rispetto a quello di precedente titolarità, cioè nell’Istituto Tecnico anziché nell’Istituto Professionale, dove era titolare e dove aveva diritto al rientro con domanda condizionata, e se vi erano cattedre disponibili in ambedue gli indirizzi, questo indica che la sua non è stata una domanda condizionata, altrimenti avrebbe ottenuto il trasferimento nell’indirizzo  di precedente titolarità cioè l’Istituto Professionale.

Il suo movimento è, quindi, volontario e, come tale, determina la perdita del punteggio di continuità precedentemente maturato.

Condivido, quindi, le tue considerazioni e non è corretto ciò che sostiene la segreteria dell’Istituto, in quanto è vero che la graduatoria interna di istituto quest’anno è stata predisposta  per ogni classe di concorso con l’unificazione degli organici dei diversi indirizzi e che, quindi Istituto Tecnico e Istituto Professionale rappresentano un’unica istituzione scolastica, ma è anche vero che tale unificazione non era ancora vigente nell’anno scolastico in cui il collega ha ottenuto il trasferimento.

Tale movimento volontario dell’insegnante DOP ha, quindi,  determinato ,come si è verificato per te in seguito al trasferimento da un indirizzo ad un altro, l’interruzione della continuità e la conseguente perdita del punteggio maturato

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads