Cattedra libera al 30/6. E’ Possibile lasciare lo spezzone? Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno gentili esperti, in merito a quanto indicato in oggetto vi chiedo con urgenza un chiarimento relativo alla seguente situazione: Una maestra ha preso dalla GAE un incarico su posto comune per 12 ore settimanali al 30-06-2018  poiché non c’erano più posti interi. Ieri si è liberato nella mia scuola un posto per 24 ore settimanali al 30-06-2018 a seguito di assegnazione provvisoria. 1)  devo proporle il posto 2)  Può chiedere il completamento? Rimango in attesa di riscontro . Grazie per la collaborazione.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

è utile premettere che la possibilità di lasciare uno spezzone (accettato in assenza di cattedra interna) per accettare poi un posto intero, è possibile esclusivamente durante le operazioni di nomina ed esclusivamente se gli incarichi sono assegnati dalle GAE.

Esaminando il caso in questione, il posto liberato a seguito di assegnazione dovrà essere da voi restituito all’ATP, perché posto resosi disponibile prima del 31/12, e quindi non può essere assegnato direttamente da voi.

In questo caso le possibilità sono due:

  1. L’ATP convocherà dalle GAE come disponibilità sopraggiunta, e la collega potrà essere convocata come docente diritto al completamento orario.
  2. Le GAE primaria risultano esaurite e il posto verrà restituito a voi. In questo caso lo assegnerete scorrendo la GI, a partire dalla I fascia, e solo se la docente sarà utilmente collocata avrà diritto al completamento orario (non è detto infatti che sia presente nelle vostre GI).

In nessun caso potrà comunque rinunciare allo spezzone per accettare la cattedra intera perché ha già assunto servizio.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads