Cattedra libera al 30/6. E’ Possibile lasciare lo spezzone? Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno gentili esperti, in merito a quanto indicato in oggetto vi chiedo con urgenza un chiarimento relativo alla seguente situazione: Una maestra ha preso dalla GAE un incarico su posto comune per 12 ore settimanali al 30-06-2018  poiché non c’erano più posti interi. Ieri si è liberato nella mia scuola un posto per 24 ore settimanali al 30-06-2018 a seguito di assegnazione provvisoria. 1)  devo proporle il posto 2)  Può chiedere il completamento? Rimango in attesa di riscontro . Grazie per la collaborazione.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

è utile premettere che la possibilità di lasciare uno spezzone (accettato in assenza di cattedra interna) per accettare poi un posto intero, è possibile esclusivamente durante le operazioni di nomina ed esclusivamente se gli incarichi sono assegnati dalle GAE.

Esaminando il caso in questione, il posto liberato a seguito di assegnazione dovrà essere da voi restituito all’ATP, perché posto resosi disponibile prima del 31/12, e quindi non può essere assegnato direttamente da voi.

In questo caso le possibilità sono due:

  1. L’ATP convocherà dalle GAE come disponibilità sopraggiunta, e la collega potrà essere convocata come docente diritto al completamento orario.
  2. Le GAE primaria risultano esaurite e il posto verrà restituito a voi. In questo caso lo assegnerete scorrendo la GI, a partire dalla I fascia, e solo se la docente sarà utilmente collocata avrà diritto al completamento orario (non è detto infatti che sia presente nelle vostre GI).

In nessun caso potrà comunque rinunciare allo spezzone per accettare la cattedra intera perché ha già assunto servizio.

ads ads