Ore eccedenti l’orario di cattedra: non possono superare le 6 ore settimanali

A.M. –  Una mia collega di Italiano (di ruolo) ha avuto dalla DS altre 6 ore di italiano, quindi la sua cattedra ad oggi è di 24 ore. La collega non appagata ha chiesto altre 2 ore alternative IRC  e la DS sembra intenzionata a dargliele. Tutto questo è normale? Una cattedra da 26 ore . Potresti gentilmente rispondermi . Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo A.M.,

non è possibile, per la scuola secondaria, dove le cattedre sono di 18 ore, svolgere un orario settimanale di 26 ore, in quanto le ore eccedenti superano le 6 ore consentite dalla normativa come limite massimo.

L’argomento è disciplinato dal CCNL 2006-2009, che nell’art.30 stabilisce la validità delle disposizioni inserite nei contratti precedenti:

“Le attività aggiuntive e le ore eccedenti d’insegnamento restano disciplinate dalla legislazione e dalle norme contrattuali, nazionali e integrative, attualmente vigenti all’atto delle stipula del presente CCNL.”

Possiamo, quindi, fare riferimento all’art.43 del CCNL comparto scuola 1995-1997, dove si stabilisce chiaramente che “nello svolgimento di interventi didattici ed educativi integrativi o in ulteriori attività aggiuntive di insegnamento volte all’arricchimento e all’integrazione dell’offerta formativa, fino ad un massimo di 6 ore settimanali”.

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads