Docente in pensione dal 1° settembre 2017 e bonus 500 euro: può utilizzare somma residua dello scorso anno?

Angela – Sono una docente che è appena andata in pensione in settembre 2017. La domanda è: ho copia di parte del bonus Renzi che non ho ancora speso ma già scaricato entro agosto. Lo posso utilizzare adesso in settembre ottobre? Grazie mille

Giovanna Onnis – Gentilissima Angela,

la risposta al tuo quesito è negativa.

Come comunicato dal MIUR,  dal 14 settembre è stata riattivata la piattaforma ministeriale “Carta del Docente” dove ogni docente potrà accedere e utilizzare il bonus dei 500 euro previsti per questo anno scolastico 2017-2018, mentre la somma residua del bonus 2016-17 sarà resa disponibile entro la fine di ottobre.

I buoni generati e non validati entro l’anno scolastico 2016/17, saranno automaticamente annullati e il relativo importo sarà di nuovo disponibile nel borsellino elettronico entro il mese di ottobre.

Nel tuo caso, però, dal 1° settembre risulti in pensione e questo determina la disattivazione della Carta Docente con conseguente impossibilità di utilizzare il borsellino elettronico per generare buoni  nel corrente anno scolastico 2017/18 in quanto risulterai in pensione e non ne avrai più diritto come chiarisce esplicitamente l’art.1 comma 2 del DPCM 28 novembre 2016 dove si sottolinea  che “La Carta non e’ più fruibile all’atto della cessazione dal servizio”.

Quindi non hai più la possibilità di generare buoni anche se questi dovessero riguardare somme non spese lo scorso anno

Posted on by nella categoria Bonus 500 euro
Versione stampabile
ads ads