Mobilità e precedenze per docente in assegnazione provvisoria: nessuna precedenza per il trasferimento nella scuola in cui presta servizio in AP

Maria – Vorrei sapere se un docente  ha precedenza, qualora chieda il trasferimento  o il passaggio di ruolo, indicando la stessa istituzione scolastica in cui ha svolto servizio con  assegnazione  provvisoria. Grazie!

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria,

la risposta al tuo quesito è negativa.

Le precedenze previste per i trasferimenti sono inserite ed esplicitate dettagliatamente nel CCNI che viene predisposto annualmente.

Si tratta di precedenze che trovano applicazione nelle operazioni della sola mobilità territoriale (trasferimenti), fatta eccezione per il solo punto I) (Disabilità e gravi motivi di salute) che vale anche per la mobilità professionale (passaggi di cattedra e passaggi di ruolo).

Per il corrente anno scolastico 2017/18 le precedenze valide sono indicate nell’art.13 e non esiste alcuna precedenza che determina il diritto per il docente  di  ottenere con priorità il trasferimento nella scuola in cui ha prestato servizio in assegnazione provvisoria

Posted on by nella categoria Mobilità, Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads