Congedo parentale dopo obbligatoria

Valentina –  Buongiorno, sono inserita in III fascia e ho due figlie (una di 2 anni e una di 3 mesi), attualmente sono in maternità obbligatoria fino ad inizio novembre. Sto ricevendo proposte di supplenza fino al 30 giugno. Prima di accettare volevo sapere se, una volta conclusa la maternità obbligatoria, posso richiedere il congedo parentale per 6 mesi (relativo ad una figlia) ed eventualmente attaccare a questi altri mesi di congedo parentale (relativo all’altra figlia). Grazie e saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Valentina,

Con nota prot. n. 0033950/2009 il Ministero dell’economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato precisato che : “…appurato il perfezionamento del rapporto di lavoro con la semplice accettazione da parte del soggetto in astensione obbligatoria, si ritiene che poter usufruire del congedo parentale non sia necessaria la presa di servizio. Infatti, sempre in costanza della durata del contratto di lavoro, il soggetto, al fine di ottenere i periodi dei congedo parentale, dovrà presentare la relativa domanda di norma nel rispetto del termine dei quindici giorni prima della data di decorrenza del periodo di astensione, ciò anche a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento, a norma dell’art. 12, comma 7 del CCNL del 24.7.2003.”

Pertanto, una volta accettata la supplenza senza necessità di assumere servizio, potrai, al termine del congedo, fruire dei mesi di congedo parentale /malattia bambino di entrambi figli, anche alternando i relativi congedi e mesi a disposizione.

Posted on by nella categoria Supplenze, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads