Diritto alla pensione anticipata, secondo i requisiti ordinari previsti dalla L. 214/2011 – nel 2024

Docente  – Buongiorno, sono un insegnante della scuola secondaria di secondo grado nato nel 1958. Ho iniziato a lavorare ad ottobre del 1984. Dopo tre anni di servizio pre-ruolo,sono stato immesso in ruolo nella scuola secondaria di primo grado dove ho lavorato per sette anni. Nell’ a.s.1994/1995 sono stato immesso in ruolo nella scuola secondaria di secondo grado laddove insegno attualmente. Quando maturerò i requisiti per la pensione di anzianità considerato che riscatterò i quattro anni di università? Grazie.

FP  – Gentile docente,

in riferimento alla sua richiesta, considerata la sua anzianità contributiva (tenuto conto di servizio ininterrotto da ottobre 1984 e dei 4 anni di riscatto laurea) e la sua età anagrafica, matura il diritto alla pensione anticipata, secondo i requisiti ordinari previsti dalla L. 214/2011 – nel 2024.

Per completezza di informazione le segnalo il requisito previsto, per gli uomini, per il biennio 2023/2024:

43 anni e 8 mesi di anzianità contributiva.

Si precisa che dal 2019 i requisiti pensionistici sono previsionali e pertanto potrebbero subire delle variazioni

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads